Latitanti arrestati “per caso” a Pavia

Nella mattinata di ieri, durante controlli nel territorio urbano ed extraurbano i Carabinieri hanno intercettato ed arrestato anche due ricercati della zona.

Latitanti arrestati “per caso” a Pavia
Pavia, 26 Febbraio 2018 ore 13:45

Latitanti arrestati dai Carabinieri di Pavia nel corso di controlli del territorio urbano ed extraurbano.

Latitanti arrestati

Nella mattinata di domenica, nell’ambito di un servizio coordinato disposto dalla Compagnia Carabinieri di Pavia nel circondario urbano ed extraurbano del capoluogo, sono state controllate numerose persone e veicoli. Oltre ad elevate diverse contravvenzioni al Codice della Strada, sono stati anche intercettati ed arrestati due individui con pendenze giudiziarie.

Un fermato in Piazza Diliberto

Transitando in Piazza Diliberto, una pattuglia del Nucleo Radiomobile ha riconosciuto e tratto in arresto C.D. un pregiudicato 41enne. L’uomo è originario del piacentino ma dimorante presso il campo nomadi di Pavia. Su di lui pendeva un’esecuzione di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Pavia. Ora dovrà scontare la pena di 1 anno, 8 mesi e 15 giorni di reclusione per reati vari contro il patrimonio.

Altro fermato a Giussago

A Giussago una pattuglia della Stazione di Certosa di Pavia ha invece tratto in arresto, N.G. 35 enne di origine milanese, ma residente in Svizzera. Sull’uomo pendeva un’esecuzione di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Como. Dovrà scontare una pena di 2 mesi e 20 giorni di reclusione per guida in stato di ebbrezza commessa nel comune di Menaggio (CO) nel 2014.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia