Cronaca
Vittima di una rapina

Landriano: si fingono tecnici dell'acqua e rubano i gioielli ad un anziano

I truffatori hanno convinto l'anziano che dovevano controllare le tubature e sono entrati, poi hanno usato violenza per prendere gli ori

Landriano: si fingono tecnici dell'acqua e rubano i gioielli ad un anziano
Cronaca Pavese, 18 Ottobre 2022 ore 09:11

Gli hanno suonato al campanello e sono riusciti a introdursi nell'abitazione convincendo l'anziano che dovevano fare dei controlli alle tubature dell'acqua. Poco prima che con la violenza gli rubassero gli ori, il 76enne si era accorto della truffa ma era troppo tardi.

Finti addetti dell'acqua

Giovedì 13 ottobre verso le 13 si sono presentati in tre a casa di un anziano di 76 anni residente a Landriano in via Pertini. I tre truffatori si sono finti addetti dell'acqua che dovevano controllare le tubature dell'abitazione. L'uomo, senza pensarci due volte, li ha fatti entrare lasciandosi truffare.

La via dove è avvenuta la truffa-rapina:

Ma i malintenzionati non avevano come obiettivo una truffa, bensì intendevano rapinare il padrone di casa. Così gli hanno spiegato che durante le verifiche ai condotti dell'acqua avrebbero utilizzato degli acidi che avrebbero rischiato di corrodere particolarmente gli ori. L'unico posto sicuro dove metterli era il forno.

Inizialmente l'anziano aveva creduto alla folle proposta dei rapinatori ed era andato a prendere i suoi gioielli. Dopodiché, come consigliato dai malviventi, li aveva riposti nel forno. È stato in quel momento che ha realizzato l'insensatezza del mettere gli ori in quel posto e si è accorto che era vittima di un tranello.

L'intervento dei carabinieri

Ma ormai era troppo tardi. Non appena l'anziano ha fatto intendere di aver capito cosa stava succedendo, uno dei finti tecnici gli ha legato le mani con violenza mentre gli altri sono andati a svuotare il forno rubando i gioielli per poi darsela a gambe levate.

Il 76enne è rimasto allibito davanti a questa scena ma fortunatamente non ha riportato ferite e ha chiamato subito dopo i carabinieri spiegano quello che era successo. Una squadra della compagnia pavese si è prontamente diretta a Landriano e dopo aver parlato con il signore ha aperto le indagini sull'accaduto. I rapinatori hanno sottratto gioielli di un valore di 500 euro.

 

 

Seguici sui nostri canali