Cronaca
Stazione ferroviaria Mortara

Insulta e prende a schiaffi macchinista e capotreno, bloccato con lo spray urticante

In attesa dell'arrivo dei militari i due ferrovieri, per sfuggire alla sua furia, si sono rinchiusi nella cabina di testa del convoglio ferroviario.

Insulta e prende a schiaffi macchinista e capotreno, bloccato con lo spray urticante
Cronaca Lomellina, 21 Giugno 2022 ore 09:45

Mortara (PV): Arrestato un cittadino rumeno per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale presso la Stazione ferroviaria.

Insulta e aggredisce macchinista e capotreno

Nella tarda serata del 19 giugno 2022 i militari della Stazione Carabinieri di Mortara sono intervenuti presso la stazione ferroviaria di Mortara, dove una persona, lungo la banchina, aveva aggredito, per futili motivi, dapprima verbalmente e poi con schiaffi, un macchinista e un capotreno di Trenord. I due ferrovieri, nell’attesa dell’arrivo delle Forze dell’Ordine si erano rinchiusi, inseguiti dall’aggressore, nella cabina di testa del convoglio ferroviario che sarebbe dovuto partire alle ore 22.33.

I carabinieri, immediatamente giunti sul posto, hanno trovato l’aggressore che, in evidente stato di ebbrezza alcolica, con calci e pugni tentava di entrare nella cabina dove avevano trovato rifugio i ferrovieri.

Bloccato con lo spray urticante

L’uomo, poi identificato in G.A.C., 30enne, di origini rumene, residente a Mortara, operaio, all’arrivo dei militari operanti non ha desistito dalla sua azione violenta, ma ha tentato di aggredire anche i Carabinieri sferrando calci nella loro direzione, tanto che sono stati costretti ad utilizzare lo spray urticante in dotazione per ristabilire l’ordine. Nessuno ha riportato conseguenze.

Arrestato e denunciato

G.A.C., è stato pertanto tratto in arresto per resistenza e violenza nei confronti dei pubblici ufficiali e denunciato per interruzione di pubblico servizio, poiché il treno veniva soppresso.

L’arrestato è stato poi sottoposto al regime degli arresti domiciliari fino all’udienza di convalida.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter