Cronaca
Pavia

Incendio nell'altoforno: rogo e sette operai coinvolti

L'incendio provocato da una colata anomala di alluminio

Incendio nell'altoforno: rogo e sette operai coinvolti
Cronaca Pavia, 09 Agosto 2022 ore 10:44

Coinvolte sette operai: nessun ferito ma due lievemente intossicati.

Rogo in fabbrica a Pieve Emanuele

Nella serata di domenica 7 agosto 2022 è scoppiato un rogo in un altoforno dell’azienda Novelis di via Buozzi, a Pieve Emanuele, sul confine con la provincia di Pavia. Il rogo ha provocato fiamme e fumo visibili da chilometri di distanza. Sul posto sono intervenute addirittura dieci squadre dei vigili del fuoco, incluso il Nbcr (Nucleare, biologico, chimico, radiologico) per la verifica delle condizioni di pericolosità della situazione.

Dove si è verificato l'incidente:

Colata anomala dall'altoforno

A provocare il disastro, è stata una colata di alluminio uscita “in modo anomalo”, hanno spiegato i pompieri, impegnati nelle fasi di spegnimento del rogo per diverse ore. Sono state soccorse dal personale del 118, intervenuto con cinque ambulanze e un’automedica, sette persone, tutti uomini tra i 31 e i 62 anni. Per fortuna, nessuno si trova in pericolo di vita. Solo due operai hanno riportato sintomi di intossicazione da fumo e sono stati trasportati in codice giallo in ospedale.

Il precedente di un anno fa

Un anno fa, con le stesse modalità, era scoppiato un altro incendio, sempre causato dalla colata di alluminio fuoriuscito da uno dei forni, dove si realizzano lavorati verniciati e in leghe. Un anno fa nessuno è rimasto ferito.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter