Cronaca

Incendio centralina elettrica: disagi sulla linea Pavia-Mortara-Vercelli

Il rogo si è sviluppato nel tardo pomeriggio di martedì nel novarese: segnalati ancora disagi sulla linea.

Incendio centralina elettrica: disagi sulla linea Pavia-Mortara-Vercelli
Cronaca Pavia, 07 Agosto 2019 ore 08:56

Incendio centralina eletttrica sulla linea ferroviaria Pavia-Mortara-Vercelli. Il rogo si è sviluppato intorno alle ore 18,25 di martedì 6 agosto 2019 nella zona di Torrione di Vinzaglio nel Novarese. A riportarlo è NotiziaOggiVercelli.it

Incendio centralina elettrica sulla Pavia-Mortara-Vercelli

Intorno alle ore 18.25 di martedì 6 agosto 2019 si è sviluppato un incendio sulla linea ferroviaria Pavia-Mortara-Vercelli, all’altezza del Torrione di Vinzaglio nel novarese. Le fiamme hanno distrutto una centralina elettrica che comanda i passaggi a livelli sulla linea ferroviaria.

L’incendio è stato rapidamente domato da squadre dei Vigili del Fuoco Comando provinciale di Vercelli e di Novara.
La linea ferroviaria è rimasta chiusa fino al ripristino della cabina.

La situazione attuale

In mattinata si registrano ancora disagi sulla linea. Questo il messaggio apparso sul sito di Trenord in mattinata:

I treni subiranno le seguenti modifiche:

- 4863 (VERCELLI 06:00 - PAVIA 07:28) parte dalla stazione di MORTARA alle ore 06:36.

- 4864 (PAVIA 06:38 - VERCELLI 08:04) termina nella stazione di MORTARA

- 4862 (MORTARA 06:56 - VERCELLI 07:30) cancellato.

- 4865 (VERCELLI 07:00 - PAVIA 08:28) parte dalla stazione di MORTARA alle ore 07:36.

- 4867 (VERCELLI 08:00 - PAVIA 09:29) cancellato

Previsti 2 bus che effettueranno spola dalla stazione di MORTARA a VERCELLI.

Questo invece l'ultimo avviso sempre sul sito Trenord:

"Il treno 4877 (VERCELLI 14:29 - MORTARA 15:02) oggi non sarà effettuato a causa del ripristino di alcuni impianti di controllo RFI a seguito di un incendio. I clienti diretti a MORTARA possono utilizzare il bus che effettua spola dalla stazione di VERCELLI a MORTARA".

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale sul sito di Trenord.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE