Denunciata

In giro durante il coprifuoco, scoperta fugge in auto poi insulta i carabinieri

La donna, 32 anni, dovrà rispondere dei reati di ubriachezza molesta, false attestazioni a Pubblico Ufficiale e violazione norme contenimento Covid-19.

In giro durante il coprifuoco, scoperta fugge in auto poi insulta i carabinieri
Pavese, 26 Ottobre 2020 ore 10:08

Bressana Bottarone, Broni, Chignolo Po, Corteolona e Genzone, Santa Giuletta e Stradella: controlli straordinari di sicurezza dei Carabinieri di Stradella nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 ottobre 2020.

Controlli nella notte tra venerdì e sabato

Nella fascia oraria serale/notturna del 23 e 24 ottobre 2020, a Bressana Bottarone, Broni, Chignolo Po, Corteolona e Genzone, Santa Giuletta e Stradella, i militari della Compagnia Carabinieri di Stradella, hanno svolto un mirato servizio di controllo straordinario del territorio, concentrato sulle principali arterie stradali e sui luoghi di aggregazione maggiormente frequentati dai giovani per verificare il rispetto delle misure per il contenimento epidemiologico da Covid-19.

Denunciata 32enne

Nel contesto del servizio sono stati complessivamente impiegati 14 militari, controllati 27 veicoli, generalizzate 34 persone ed elevate 2 contravvenzioni alle norme del Codice della Strada e si è inoltre denunciata in stato di libertà una pregiudicata romena 32enne di Corteolona e Genzone, responsabile dei reati di ubriachezza molesta, false attestazioni a Pubblico Ufficiale e violazione norme contenimento Covid-19.

Fugge e insulta i carabinieri

La donna, infatti, è stata sorpresa in giro a Corteolona e Genzone durante il “coprifuoco”. Dapprima ha tentato di sottrarsi ai controlli allontanandosi in auto ed una volta bloccata, in evidente stato di alterazione psicofisica per assunzione di alcoolici, ha fornito false generalità, inveendo contro i militari operanti.

Analoghi controlli si ripeteranno in maniera sistematica nel prossimo periodo, a tutela della sicurezza sanitaria della popolazione e per assicurare il rispetto delle normative vigenti.

Ritrovata a Mede una cassaforte contenente 12 fucili da caccia e numerose cartucce

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia