Imprenditore usava una verga di plastica per “incentivare” la produzione

La Cisl è scesa in campo anche per opporsi a licenziamenti discriminatori dovuti all’orientamento sessuale.

Imprenditore usava una verga di plastica per “incentivare” la produzione
Pavia, 19 Marzo 2019 ore 11:39

Imprenditore usava una verga di plastica per “incentivare” la produzione. A riportarlo è Giornaledilecco.it.

Imprenditore usava una verga di plastica per “incentivare” la produzione

L’Ufficio vertenze è stato chiamato in causa soprattutto per recupero crediti (372 casi, 62,8%) e opposizione al licenziamento (118, 19,9%). “Anche perché qualche caso limite c’è sempre: nel Lecchese un imprenditore usava una verga di plastica per “incentivare” la produzione. Ma la Cisl è scesa in campo anche per opporsi a licenziamenti discriminatori dovuti all’orientamento sessuale e all’associazione a un’organizzazione sindacale” sottolineano proprio dal sindacato.

Questo è uno dei casi più inquietanti che i sindacalisti della Cisl Monza Brianza Lecco hanno dovuto “affrontare” nel 2018. Un situazione limite, ma non certo l’unica, gestita dall’ufficio vertenze del sindacato lecchese e brianzolo che ha dovuto opporsi anche licenziamenti discriminatori dovuti all’orientamento sessuale. O il caso di lavoratori “lasciati a casa” perchè erano membri del sindacato.

CLICCA QUI per tutti i dettagli

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia