Menu
Cerca
Terza ondata

Impennata di pazienti Covid (e decessi) negli ospedali pavesi

Tanti anche i decessi: in tre giorni hanno perso la loro battaglia contro il virus 20 persone.

Impennata di pazienti Covid (e decessi) negli ospedali pavesi
Cronaca Pavia, 23 Marzo 2021 ore 10:43

Salgono i pazienti Covid negli ospedali pavesi come i decessi: sono venti le persone che hanno perso la vita a causa del virus in soli tre giorni.

Impennata di pazienti Covid (e decessi) negli ospedali pavesi

Peggiora la situazione dei ricoveri Covid negli ospedali pavesi. Un trend in risalita che nel fine settimana ha fatto registrare anche un aumento dei decessi. In totale in provincia sono 470 i ricoverati per il virus, di cui circa 200 al San Matteo, e 60 nelle terapie intensive.

Terza ondata

Sono gli effetti della terza ondata della pandemia che ha fatto registrare un aumento dei contagi in tutta la popolazione e di cui si prevede, a breve, il picco. Quello che preoccupa di più è il triste bollettino dei decessi che in tre giorni ha visto 20 persone perdere la loro battaglia contro il virus. Una mortalità che in provincia di Pavia ha raggiunto oltre il 7%.

I ricoveri

Ritornando ai ricoveri, al San Matteo i pazienti Covid sono dunque 201, dei quali 45 in terapia intensiva e 27 in sub intensiva. Negli ospedali di Voghera, Vigevano, Stradella e Casorate i posti letto occupati da pazienti Covid sono in totale 174. Altri 53 pazienti si trovano alla Maugeri (20 sub acuti a Boezio e 33 acuti in zona Cravino) e circa 40 nelle strutture del gruppo San Donato (Beato Matteo di Vigevano e Città di Pavia).

Un aumento di ricoveri avvenuto velocemente e che ha portato anche alla riconversione di alcuni reparti. Quasi sature ormai le rianimazioni dove la media dei ricoverati ha 65 anni. La media invece di chi non ce la fa è di circa 70 anni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli