lotta al covid

Il Comune di Pavia al fianco dei medici di famiglia per il monitoraggio a distanza FOTO

1000 saturimetri e 2000 pile acquistati dall’Ente per la distribuzione gratuita ai medici di base.

Il Comune di Pavia al fianco dei medici di famiglia per il monitoraggio a distanza FOTO
Cronaca Pavia, 23 Dicembre 2020 ore 15:21

Il Comune di Pavia, al fine di aiutare i medici di famiglia nell’attività di assistenza ai cittadini, ha consegnato questa mattina, nelle mani di Mara Azzi, direttrice generale di ATS Pavia, e alla presenza del Sindaco, Mario Fabrizio Fracassi, e del Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Pavia, Claudio Lisi, la dotazione di 1000 saturimetri e 2000 pile acquistata dall’Ente per la distribuzione gratuita ai medici di base.

Il sostegno del Comune di Pavia ai medici di famiglia

I saturimetri sono dispositivi di misurazione della quantità di ossigeno legata all’emoglobina e si rivelano uno strumento utile di monitoraggio dello stato di salute dei pazienti.
Il Sindaco, Mario Fabrizio Fracassi:

“Abbiamo voluto acquistarli per i nostri concittadini che vivono momenti complicati e per facilitare il lavoro dei medici che li assistono. Oggi li abbiamo consegnati ad ATS Pavia, che si incaricherà di smistarli. È un esempio di quella che definisco ‘alleanza per la salute’: una sinergia tra Comune e Autorità sanitarie che ritengo indispensabile”.

L'importanza dei saturimetri

Il Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Pavia, Claudio Lisi: “I saturimetri sono strumenti veramente utili e semplici da usare. Permettono di misurare la saturazione dell’ossigeno e sono particolarmente importanti per i pazienti affetti da Covid-19, che presentano problematiche respiratorie. Il monitoraggio costante e giornaliero, che può tranquillamente essere fatto dal paziente nel proprio domicilio, permette al medico curante di seguire passo per passo il processo infiammatorio infettivo in atto. Ringrazio il Sindaco e il Comune di Pavia per la bella iniziativa, che ci consente di dare un supporto veramente efficace nel contrasto dell’infezione”.

Monitoraggio da casa

La direttrice generale di ATS Pavia, Mara Azzi: “La maggior parte delle persone positive al Covid in questo momento, in tutta la provincia, ma in particolare a Pavia, si trovano a casa. I Ricoverati sono una minoranza. Avere a disposizione i saturimetri significa innanzitutto rassicurare il paziente, che ha la possibilità di misurarsi la saturazione direttamente e soprattutto di coinvolgerlo nel percorso di contrasto della malattia prima ancora che si aggravi e arrivi in ospedale. È quindi uno strumento utilissimo. La collaborazione fra ATS e Comune di Pavia c’è e c’è sempre stata: per qualsiasi necessità la disponibilità è assoluta”.

6 foto Sfoglia la gallery