MORTARA

I Carabinieri intervengono per sedare una lite tra vicini ma vengono minacciati

Il 46enne, che si è dimostrato poco collaborativo, è stato denunciato

I Carabinieri intervengono per sedare una lite tra vicini ma vengono minacciati
Pubblicato:

Un uomo di 46 anni denunciato per aver minacciato i Carabinieri: erano intervenuti per sedare un lite scoppiata tra vicini.

La lite tra vicini

Nella notte appena trascorsa, i Carabinieri di Candia Lomellina hanno denunciato un 46enne di Mortara in seguito a una lite tra vicini. L’intervento è stato richiesto dalla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Vigevano, che ha inviato i militari sul posto.

Carabinieri minacciati

All'arrivo, i Carabinieri si sono trovati di fronte un individuo poco collaborativo, che ha minacciato gli operanti e le persone presenti. La situazione è stata ulteriormente complicata dall’alterazione psicofisica dell’uomo, dovuta presumibilmente all’abuso di bevande alcoliche.

Denunciato

Di fronte alla resistenza opposta dal 46enne, i militari lo hanno accompagnato in Caserma per effettuare i necessari accertamenti. Al termine delle procedure, i Carabinieri hanno relazionato i fatti all’Autorità Giudiziaria competente.

Questo episodio sottolinea l’importanza dell’intervento tempestivo delle forze dell’ordine per gestire situazioni di conflitto e garantire la sicurezza della comunità.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali