SOLIDARIETA' DELL'ARMA

I carabinieri di Pavia al fianco di Avis: in 50 a donare il sangue

Circa 50 militari, di ogni ordine e grado, con in testa il Comandante Provinciale, Colonnello Luciano Calabrò, hanno deciso di diventare donatori di sangue.

I carabinieri di Pavia al fianco di Avis: in 50 a donare il sangue
Pavia, 24 Aprile 2020 ore 10:25

Dalla mattinata del 23 aprile 2020, è entrate nella sua fase operativa una importante iniziativa che ha visto protagonisti i Carabinieri del Comando Provinciale di Pavia e la locale Sezione AVIS.

Carabinieri pavesi donano il sangue

Circa 50 militari, di ogni ordine e grado, con in testa il Comandante Provinciale, Colonnello Luciano Calabrò, hanno deciso di diventare donatori di sangue, per contribuire al costante fabbisogno del locale Policlinico San Matteo, che ormai da mesi, anche nella gestione dell’emergenza sanitaria da Covid-19, sta confermando il proprio ruolo di indiscusso punto di riferimento per l’intero territorio nazionale.

Solidarietà dell’Arma

Scopo dell’iniziativa è quello di rinsaldare ulteriormente il forte legame che indissolubilmente unisce Arma dei Carabinieri e realtà pavese, fornendo un aiuto concreto in favore di chiunque ne avesse bisogno. Visite e donazioni ematiche avverranno in questi giorni presso l’Unità di Raccolta Avis Comunale di Pavia, avente sede alla Via Taramelli, con operazioni dirette e coordinate dal Presidente della Sezione del Capoluogo, Dott. Stefano Marchesotti. Mentre nei prossimi giorni altri militari della Provincia procederanno effettuare donazioni presso le sedi Avis e Stradella. A tal proposito, lo stesso ha voluto dichiarare:

“L’adesione così compatta e numerosa alla nostra AVIS dei Carabinieri di Pavia ci rende orgogliosi, ma soprattutto rappresenta un’ulteriore conferma dei valori civici dell’Arma e di quanto preziosa sia la presenza nella città dei Carabinieri, profondamente incardinati sul territorio e testimoni, anche in questo caso come in numerosi altri, della loro vicinanza e solidarietà alla popolazione. Esprimo il ringraziamento più sentito al Comandante Provinciale, Colonnello Luciano Calabrò, per l’iniziativa e per la collaborazione prestata”.

A sua volta il Colonnello Luciano Calabrò ha dichiarato: “Noi, Carabinieri di Pavia intendiamo, con questo gesto, ringraziare fattivamente il personale sanitario che è stato così duramente messo alla prova da questa emergenza ma ha resistito in maniera encomiabile e senza cedimenti, e rinnovare la nostra dedizione alla cittadinanza ricordando che l’Arma è sempre vicina a chiunque ne abbia bisogno”.

4 foto Sfoglia la gallery

LEGGI ANCHE: Coronavirus, la situazione dei contagi nel Pavese

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia