“Historiae casei”: il formaggio sale in cattedra

Un ciclo di conferenze sul mondo del formaggio organizzate da Progetto FORME: secondo appuntamento il 4 aprile a Giussago.

“Historiae casei”: il formaggio sale in cattedra
Pavese, 04 Aprile 2019 ore 08:38

“Historiae casei”: il formaggio sale in cattedra. Un ciclo di conferenze sul mondo del formaggio organizzate da Progetto FORME in collaborazione con il Master in Filosofia del Cibo e del Vino dell’Unversità San Raffaele. Secondo appuntamento il 4 aprile a Giussago (PV) presso l’Innovation Center Giulio Natta di NeoruraleHub.

“Historiae casei”: il formaggio sale in cattedra

“Historiae casei” è il nome del ciclo di cinque conferenze sul mondo del formaggio organizzate da Progetto FORME, manifestazione dedicata all’arte casearia italiana organizzata dall’Associazione Promozione del Territorio con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune, Provincia e Camera di Commercio di Bergamo e in calendario a Bergamo dal 17 al 20 ottobre per la quarta edizione.

Nati da una collaborazione con il Master in Filosofia del Cibo e del Vino dell’Università Vita e Salute San Raffaele, diretto dal Professore Massimo Donà, gli incontri rappresentano un’occasione per scoprire storia, cultura e tradizioni di un alimento che accompagna l’umanità da millenni e resta profondamente legato all’identità dei luoghi in cui nasce e viene prodotto: il formaggio.

Narratori d’eccezione sono i docenti del master di UniSR, giunto quest’anno alla terza edizione con l’obiettivo di formare figure capaci di gestire, valorizzare e comunicare le eccellenze del patrimonio enogastronomico italiano.

Appuntamento a Giussago

Il secondo appuntamento è giovedì 4 aprile alle 19.00 presso l’Innovation Center Giulio Natta di NeoruraleHub a Giussago (PV), un indirizzo che è una scelta precisa in linea con un’idea di sviluppo sostenibile. “Come le api nei pascoli fioriti”: partendo da questo verso del De Rerum Natura di Lucrezio, il prof. Giacomo Petrarca, docente del Master in Filosofia del Cibo e del Vino, porta il pubblico alla scoperta della comune origine del miele e del formaggio e della loro unicità.

Ad accogliere l’evento è NeoruraleHub, un comprensorio rurale di 1.700 ettari alle porte di Milano, con una eccezionale ricchezza di specie faunistiche e vegetali. L’obiettivo di NeoruraleHub sin dalle origini è promuovere l’utilizzo sostenibile del territorio rurale, come attività rigeneratrice delle risorse naturali alle porte delle grandi citta del domani, attraverso l’innovazione tecnologica e culturale. Nei territori rurali periurbani di regioni molto urbanizzate la qualità dell’ambiente e del paesaggio sono fortemente penalizzate. La rigenerazione del territorio e delle risorse è possibile grazie ad un utilizzo sostenibile del territorio, da un lato riacquistando equilibrio paesaggistico e biodiversità, dall’altro rivalutandone l’importanza economica, con la fornitura di servizi ambientali basati su soluzioni tecnologiche innovative che garantiscono sostenibilità nel campo agrifood e una rigenerazione  biologica di alta qualità

Il CEO dr. Piero Manzoni presenterà l’esperienza e gli obiettivi dell’azienda. (www.neoruralehub.com).

L’evento è a ingresso gratuito, fino a esaurimento posti. A seguire degustazione di specialità casearie e miele a cura di un maestro assaggiatore ONAF. Per iscrizioni: info@progettoforme.eu Per maggiori informazioni su questo e sui prossimi appuntamenti: www.progettoforme.eu

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia