Menu
Cerca
Pinarolo Po

Ha il divieto di avvicinamento ma continua a perseguitare la ex moglie

L'uomo è stato sorpreso all'interno di un bar mentre aggrediva verbalmente e minacciava di morte la donna.

Ha il divieto di avvicinamento ma continua a perseguitare la ex moglie
Cronaca Pavese, 31 Marzo 2021 ore 17:38

Pinarolo Po: arrestato un uomo di 33 anni per “atti persecutori continuati” nei confronti della ex moglie.

Arrestato per atti persecutori

Il 30 marzo 2021, nel corso del primo pomeriggio, i militari della Stazione Carabinieri di Broni hanno tratto in arresto M.S., classe 1988, residente San Cipriano, pluripregiudicato, resosi responsabile del reato di “atti persecutori continuati” nei confronti della ex moglie.

Minaccia di morte la moglie

I militari, in seguito a segnalazione pervenuta sul 112 N.U.E., sono intervenuti presso il “Bar Italia” di Pinarolo Po dove hanno constatato che il soggetto, nonostante fosse sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento alla ex moglie ed ai suoi familiari, la stava aggredendo verbalmente e minacciando di morte.

Già arrestato e denunciato

I Carabinieri – che già nel mese di febbraio 2021 lo avevano dapprima arrestato per resistenza a Pubblico ufficiale e successivamente denunciato in stato di libertà per atti persecutori, minacce e percosse nei confronti della citata donna – hanno accertato e documentato che lo stesso, nell’ultimo mese, nonostante fosse destinatario della misura del divieto di avvicinamento, in più occasioni si era avvicinato alla donna ed aveva posto in essere continuate e reiterate condotte simili, provocandole un forte stato di malessere, e procedendo quindi di conseguenza all’arresto in flagranza.

Arresto convalidato

Nella mattinata odierna si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto, nella quale è stata disposta la custodia cautelare in carcere del soggetto il cui legale difensore ha richiesto all’autorità giudiziaria i termini a difesa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli