Cronaca
Convocati in caserma

Gruppo di minori fa esplodere petardi in chiesa, grande spavento alla messa di Mortara

I fedeli erano terrorizzati e la funzione è stata interrotta, fortunatamente nessuno degli anziani presenti si è sentito male

Gruppo di minori fa esplodere petardi in chiesa, grande spavento alla messa di Mortara
Cronaca 10 Dicembre 2022 ore 11:19

I ragazzini hanno aspettato il momento della Comunione durante la funzione di giovedì pomeriggio per lanciare gli esplosivi. Il boato ha terrorizzato i fedeli.

Fedeli terrorizzati

La bravata dei minorenni risale a giovedì 8 dicembre. I giovani sono entrati nella basilica di San Lorenzo a Mortara durante la messa del giorno dell’Immacolata delle 18 passando inosservati fino al momento della Comunione. In quel momento, il gruppo ha estratto una serie di petardi lanciandoli nella chiesa.

La basilica di San Lorenzo a Mortara

Il rumore dei piccoli esplosivi è stato fortissimo e ha rimbombato in tutta la chiesa. I fedeli erano terrorizzati e la messa è stata bruscamente interrotta per 5/10 minuti. Nel frattempo, uno dei presenti ha chiamato i carabinieri di Mortara che sono arrivati rapidamente sul posto.

Una pericolosa bravata

Gli agenti sono risaliti velocemente ai responsabili dell’accaduto, sono tutti ragazzini minorenni convocati seduta stante in caserma con i loro genitori. La messa è ricominciata regolarmente poco dopo l'esplosione ed è stata portata a termine senza ulteriori complicazioni.

Don Marco Torti è parroco a Mortara da meno di un anno e ha dichiarato che quella di questi ragazzini è stata una bravata ma poteva rivelarsi molto pericolosa considerando l'età avanzata di molti fedeli presenti alla funzione. Nessuno si aspettava quello che è successo e si sono spaventati tutti moltissimo. Nonostante il forte boato, fortunatamente nessun anziano si è sentito male.

 

 

Seguici sui nostri canali