Geometri sempre più aggiornati e operativi

La formazione continua obbligatoria consente alla categoria di rimanere costantemente al passo delle innovazioni introdotte nell'esercizio efficiente della professione, per il presente e per il futuro

Geometri sempre più aggiornati e operativi
Pavia, 01 Ottobre 2018 ore 15:00

Formazione Professionale Continua

Oggi i Geometri sono sempre più aggiornati, grazie all'introduzione dei Crediti Formativi Professionali (CFP) istituiti dal D.P.R. n. 137 del 7 agosto 2012. Ogni anno dunque i professionisti devono acquisire un minimo di 60 CFP, di cui almeno 12 sui temi dell’area deontologica, per poter continuare ad esercitare la professione, garantendo così l’efficienza e la qualità delle prestazioni nel migliore interesse del singolo utente e della collettività.
Il Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Pavia offre da diversi anni ai propri iscritti un ventaglio di offerte formative, sulle tematiche utili alla professione. Anche quest’anno pertanto è ripreso, dopo la pausa estiva, il ciclo annuale degli eventi formativi, svolti in
collaborazione con l’Associazione Geometri Pavesi (A.Ge.P.) ed aziende specializzate opportunamente selezionate.

Rapporti con le Amministrazioni Locali

Proseguono altresì i rapporti che il Collegio istituzionalmente intrattiene con tutte le amministrazioni locali; si segnala a tal riguardo un incontro pubblico che si è svolto martedì 25 settembre u.s., presso la Sala Commissione Paesaggio di Palazzo Saglio, alla presenza dell’Assessore alla Pianificazione Urbanistica del Comune di Pavia Arch. Angelo Gualandi, durante il quale lo stesso ha illustrato le tematiche di carattere tecnico inerenti la revisione degli oneri di urbanizzazione e di monetizzazione.
Inoltre essendo stata avviata, da parte del Comune di Pavia, la fase di revisione del Piano di Governo del Territorio (PGT) gli stessi consiglieri Geometri, unitamente agli altri ordini professionali, sono stati invitati a trasmettere suggerimenti per la definizione di nuove modalità di
rigenerazione delle aree dismesse, per il recupero del patrimonio edilizio esistente, l’aggiornamento della componente geologica, idrogeologica e sismica del territorio comunale, nonché l’adeguamento alle disposizioni legislative e regolamentari intervenute secondo i principi di contenimento del consumo di suolo.

L’attualità professionale del tecnico superiore dell’innovazione e qualità delle abitazioni

Il Collegio Geometri continua a garantire il suo appoggio alla Fondazione “Pavia Città della Formazione”, insieme ad altri partner (EUCENTRE, ANCE, ESEDIL, Istituto Volta, Damiani Costruzioni, Linea Più) per la realizzazione, su finanziamento del Fondo Sociale Europeo, del corso biennale post-diploma per “Tecnico Superiore dell’Innovazione e Qualità delle Abitazioni”, che raccoglie iscritti provenienti da diverse regioni italiane, quali: Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna. Il corso fornisce, soprattutto ai neodiplomati dell’indirizzo di Costruzioni-Ambiente-Territorio, una specializzazione orientata alla soluzione dei problemi relativi alla cantieristica nonché di fornitura e commercializzazione di materiali e macchine per l’edilizia. Il corso offre diverse strade per accedere al mondo della professione. Lo confermano i risultati degli ultimi anni: pur perdurando una certa stagnazione nel settore, il 75% dei diplomati della Fondazione, dopo 12 mesi dal diploma, hanno un contratto di lavoro, senza contare che coloro che affrontano l’esame di stato per l’iscrizione all'albo (il corso, grazie alla presenza del Collegio Geometri nel partenariato della Fondazione, è equiparato al praticantato) hanno una percentuale di riuscita del 95%, nettamente superiore alla media nazionale, grazie al fatto di avere avuto tra i docenti più di un 50% che provengono da aziende e studi professionali. Quest’anno inoltre la Fondazione ha partecipato al bando regionale per lo sviluppo di iniziative nel solco della Strategia Nazionale Aree Interne, proponendo per l’Oltrepo (la sede del corso sarà a Varzi) un corso annuale gratuito di “Tecniche di Monitoraggio e Gestione del Rischio Idrogeologico, dei Fenomeni Sismici e dell’Inquinamento Ambientale”, avendo nel partenariato l’azienda Pavia Acque, l’Università Statale di Milano nonché ditte e studi professionali dell’area oltrepadana.

Consegnati gli attestati ai geometri che hanno lavorato nelle zone colpite dal sisma nel 2016

Giovedì 20 settembre u.s. presso il collegio dei Geometri di Pavia si è svolta la cerimonia di consegna degli attestati ai colleghi che, con professionalità e solidarietà, hanno prestato il proprio contributo alle popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma nel 2016. I riconoscimenti sono un simbolo mediante il quale, a nome di tutta la categoria, il Consiglio Nazionale Geometri ha voluto esprimere la propria gratitudine.
Sono stati premiati i Geometri: Sara BELLO, Antonio BENEDETTI, Massimo BOARI, Christian BOTTO, Gianluigi COMOGLIO, Emanuele DELL’ERNIA, Cristiano DONATO, Marco FERRI, Roberto GARLASCHINI, Giovanni Paolo GAVANA, Luca GREGOTTI, Roberto MAZZUCCO, Guglielmo MENEGHETTI, Aldo PASTORE, Piera POGGI, Marco POLLEDRI, Fabrizio ROLANDI, Alberto SCANAROTTI, Luigi TAGLIANI, Carlo TOSI, Luigi TRAVERSO, Massimiliano VALVASSORI e Loredana BELLAGENTE.

Seguici sui nostri canali