Cronaca
Colto in flagrante

Furti nei distributori automatici delle scuole, arrestato 37enne di Vigevano

Quando è stato arrestato aveva con sé vari arnesi da scasso, monete di vario taglio e 0.3 grammi di cocaina

Furti nei distributori automatici delle scuole, arrestato 37enne di Vigevano
Cronaca Vigevano, 17 Febbraio 2023 ore 11:45

L'uomo è stato trovato in possesso di una tronchese, un piede di porco e due cacciaviti di grosse dimensioni. In più aveva addosso monete e droga.

Colto in flagranza di reato

Erano le 23.30 di giovedì 16 febbraio 2023, quando il personale della stazione dei carabinieri di Vigevano ha arrestato un 37enne italiano pluripregiudicato colto in flagranza del reato di furto aggravato con violenza sulle cose. Inoltre si trattava di un edificio pubblici ed era in possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Il pregiudicato ha perpetrato i suoi reati presso la scuola media Besozzi di Vigevano in via Bernardino Giusto ed è stato beccato dalle autorità mentre se ne stava andando in bicicletta lungo la via Castellana. Gli agenti si sono insospettiti ritenendo sospetta la sua circolazione a quell'ora in quel luogo. Così lo hanno perquisito.

La scuola Besozzi di Vigevano:

Il 37enne è stato trovato in possesso di una tronchese, un piede di porco e due cacciaviti di grosse dimensioni. In più aveva addosso monete di vario taglio per un importo pari a 35 euro e 0.3 grammi di sostanza stupefacente di tipo cocaina. Proprio mentre perquisivano l'uomo è arrivata la segnalazione di allarme di intrusione alla scuola media Besozzi.

Qualcuno aveva forzato e danneggiato uno dei distributori automatici del piano terra dal quale sono state asportate le monete contenute, il ladro si era introdotto dalla porta di emergenza lato viale dei Mille forzandola. Non c'erano dubbi, quello che avevano acciuffato era responsabile anche di quei reati.

In attesa dell'udienza direttissima

Gli arnesi da scasso e la refurtiva sono stati posti sotto sequestro, la sostanza stupefacente è stata sequestrata in via amministrativa e l'arrestato si trova agli arresti domiciliari presso l'abitazione della madre a Vigevano in attesa dell'udienza direttissima.

Il soggetto era già stato arrestato il 21 marzo 2022 quando era stato sorpreso con la compagna a forzare delle macchinette distributrici di alimenti e bevande in corso Genova a Vigevano e il 27 maggio quando aveva commesso lo stesso reato all’Istituto scolastico Casale di via Ludovico il Moro asportando 250 euro in monete.

Il 37enne ha forzato le macchinette anche all'Istituto Anna Botto di via Santa Maria a Vigevano il 31 maggio 2022 ed è stato denunciato anche il 13 settembre scorso per inosservanza del divieto di dimora nel comune di Vigevano venendo trovato in via Salemi senza giustificazione.

Seguici sui nostri canali