Cronaca
4 uomini e 2 donne

Furti e rapine in casa, sgominata banda attiva tra Piemonte e Lombardia (colpi anche in provincia di Pavia)

Sono ancora in atto le ricerche di due indagati, destinatari del medesimo provvedimento cautelare.

Furti e rapine in casa, sgominata banda attiva tra Piemonte e Lombardia (colpi anche in provincia di Pavia)
Cronaca Pavia, 23 Maggio 2022 ore 11:48

Esecuzione di Ordinanza di Misura Cautelare nei confronti di cittadini albanesi residenti nella Provincia di Alessandria, responsabili di furti e rapine in abitazione: colpi commessi anche in provincia di Pavia.

Furti e rapine in casa, sgominata banda

Nelle scorse settimane, la Compagnia Carabinieri di Tortona ha dato esecuzione a un’Ordinanza di Misura Cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Alessandra, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di sei cittadini albanesi, quattro uomini e due donne, ai quali sono state applicate le misure della custodia cautelare in carcere, per i quattro uomini, e dell’obbligo di dimora nel Comune di Alessandria, per le due donne, con divieto di allontanamento dal comune e permanenza domiciliare notturna, tutti ritenuti responsabili, a vario titolo, di 14 furti in abitazione e 3 rapine, commessi nelle province di Alessandria, Asti, Cuneo e Pavia, dal mese di novembre al mese di dicembre 2021.

Quattro dei sei soggetti sono stati già rintracciati, mentre altri due sono tuttora ricercati sul territorio nazionale e all’estero.

Indagini partite da Tortona

L’attività di indagine trae origine da un furto in abitazione perpetrato nel mese di novembre 2021 a Tortona, quando, dopo avere forzato la porta finestra, sono stati asportati vari oggetti di valore. Gli immediati accertamenti condotti dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tortona, attraverso l’acquisizione e l’analisi dei sistemi di videosorveglianza cittadina, hanno permesso di individuare l’autovettura utilizzata per la commissione del reato e da questo elemento i soggetti utilizzatori.

Le successive indagini svolte, sia attraverso attività tecniche che di osservazione, controllo e pedinamento, rese difficoltose dal fatto che gli indagati utilizzavano costantemente autovetture rubate, che sostituivano quasi giornalmente, hanno permesso di contestare agli indagati, a vario titolo, 14 furti in abitazione e 3 rapine nonché di recuperare e restituire agli aventi diritto quattro autovetture asportate durante i colpi e refurtiva varia per un valore complessivo di circa 2.500 euro.

I due soggetti tratti in arresto sono stati portati alla Casa Circondariale di Alessandria mentre le due donne sono state sottoposte all’obbligo di dimora nello stesso Comune.

Sono ancora in atto le ricerche per il rintraccio degli altri due indagati, destinatari del medesimo provvedimento cautelare.

7 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter