FURTO E RICETTAZIONE

Furti agli anziani agli sportelli Bancomat, 27 colpi accertati: 10 arresti, uno in Lomellina

Numerosi gli espedienti posti in essere dalla gang per eludere le indagini tra i quali anche il continuo cambio delle utenze cellulari

Pubblicato:
Furti agli anziani agli sportelli Bancomat

Furto e ricettazione: un'operazione di Carabinieri di Rho ha portato all'arresto di 10 persone, una delle quali fermata in Lomellina. Sono accusati di aver derubati anziani appena dopo i prelievi agli sportelli Bancomat.

 

Furto e ricettazione: 10 arresti

Nella mattinata del 30 maggio 2024, a Milano, Monza, Mede e Brindisi i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Rho hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano nei confronti di 10 individui sudamericani (8 uomini e 2 donne), ritenuti responsabili di furti aggravati in concorso e ricettazione.

27 furti

Le indagini dei Carabinieri, iniziate nel febbraio 2024, hanno rivelato che il gruppo criminale, con base operativa a Milano, ha pianificato e commesso 27 furti aggravati tra settembre dell'anno precedente e fine maggio, in Lombardia e Piemonte.

Il modus operandi della banda era caratterizzato da diversi elementi:

  • Le vittime erano sempre anziani.
  • I furti avvenivano sempre in prossimità di sportelli bancomat.
  • I membri del gruppo selezionavano le vittime, approfittando della loro età e conseguente vulnerabilità, le circondavano discretamente e, distrattamente, gettavano monete o banconote di piccolo taglio per poi impossessarsi abilmente della somma di denaro appena prelevata.
  • La banda ha adottato vari stratagemmi per sfuggire alle indagini, tra cui il continuo cambio di telefoni cellulari, la rotazione dei ruoli tra i membri durante i furti, e l'uso di auto noleggiate attraverso prestanome, senza restituirle al termine dei contratti.

Un arresto in flagranza

In precedenza, il 8 maggio 2024, i Carabinieri avevano arrestato in flagranza tre membri del gruppo e restituito immediatamente i 500 euro rubati a una vittima, un uomo di 79 anni.

In seguito all'esecuzione della misura cautelare, due individui sono stati ristretti presso la Casa Circondariale di Monza, altri 5 presso la Casa Circondariale di Milano San Vittore, uno in Carcere a Vigevano, e l'ultimo presso la Casa di Reclusione di Bollate.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali