Fidanzati intossicati in baita a Capodanno: Denis muore a 21 anni. Lei è grave

La tragedia è avvenuta in Valtellina. A dare l'allarme è stato il padre del ragazzo.

Fidanzati intossicati in baita a Capodanno: Denis muore a 21 anni. Lei è grave
Pavia, 02 Gennaio 2019 ore 10:17

Fidanzati intossicati in baita a Capodanno: Denis muore a 21 anni. Lei è grave. La tragedia è avvenuta in Valtellina. A dare l’allarme è stato il padre del ragazzo.

Fidanzati intossicati in baita a Capodanno

Avevano deciso di passare il Capodanno in baita in Valtellina ma una serata che doveva essere indimenticabile si è trasformata in una tragedia per una coppia di fidanzatini, entrambi valtellinesi.

Denis Romedi, 21 anni di Valdisotto ha trovato la morte, intossicato dal monossido di carbonio. Lei, Elisa Bertolina, è stata salvata appena in tempo, ma è ricoverata in prognosi riservata al Niguarda di Milano.

Li ha scoperti il papà

Come riporta il GiornalediSondrio.it, la tragedia si è consumata a Tola, nella località “I Plazz”, vicino a Bormio. A chiamare i soccorsi è stato il papà del ragazzo che, dopo diverse telefonate a vuoto al figlio, si è precipitato sul posto facendo la terribile scoperta.

Immediata la chiamata ai soccorsi.  Purtroppo al loro arrivo i medici non hanno potuto fare altro che constatare la morte del 21enne.  La ragazza invece respirava ancora ed è stata trasferita d’urgenza in ospedale. Sul caso è stata aperta un’inchiesta e l’abitazione è stata posta sotto sequestro. Sul corpo di Denis infine è stata disposta l’autopsia.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU GIORNALEDISONDRIO.IT

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia