Menu
Cerca

Festa del gatto 2018 a Pavia sabato 24 febbraio

I nostri amici felini saranno al centro di una giornata dedicata completamente a loro sabato 24 febbraio: ecco tutti gli interventi in programma al Broletto.

Festa del gatto 2018 a Pavia sabato 24 febbraio
Pavia, 22 Febbraio 2018 ore 17:25

Festa del gatto 2018 a Pavia: ecco il programma di sabato 24 febbraio per festeggiare i nostri amici felini.

Festa del gatto 2018 a Pavia: sabato felino

Il Comune di Pavia propone ai cittadini la Festa del gatto, una giornata per riflettere intorno alla presenza degli amati felini sul territorio: «L’appuntamento è per domani, sabato 24 febbraio – ha detto Sergio Maggi, consigliere comunale delegato agli animali – Nel pomeriggio, dalle ore 16, nella Sala Congressi del palazzo del Broletto, proporremo un vero e proprio evento per parlare dei felini. Oltre all’introduzione che sarà a cura del sottoscritto, ci sarà l’intervento del dottor Paolo Demasi, responsabile sanitario del Canile di Pavia, che si occupa della sterilizzazione dei gatti del territorio. A lui spetterà il compito di snocciolare una ricca serie di dati sulla consistenza delle colonie di Pavia e provincia».

Gli esperti al Broletto

Il dottor Marco Zetti, medico veterinario dell’Ospedale veterinario città di Pavia, invece, con l’ausilio delle immagini professionali di Pierino Sacchi, parlerà delle specie feline in via d’estinzione. Infine Massimo Rossi, dipendente del comune di Gravellona Lomellina e membro d e l l’associazione «Gatti Magici», converserà con la giornalista Annalisa Gimmi raccontandole la simpatica esperienza che ha per protagonista il suo Comune dove oggi, accanto al sindaco regolarmente eletto dai cittadini, c’è anche…il gatto-sindaco, un trovatello adottato dal Municipio.

Un punto sulle colonie feline

Durante il pomeriggio sarà il dottor Demasi dell’Ats a fare il punto sulle colonie feline in àmbito locale: «In tutto quelle della provincia sono 742, ben95 invece quelle che hanno sede in città – ha detto Maggi -Come previsto dalle apposite normative regionali, a seguire le colonie sono le “gattare” a cui va la nostra incondizionata riconoscenza, perché svolgono un lavoro encomiabile». Proprio per favorire il più possibile la loro attività, il Comune di Pavia ha introdotto importanti innovazioni: «Per esempio – racconta il consigliere delegato agli animali – oggi a Pavia investiamo circa 10.000 euro a favore delle colonie ogni anno. Una parte di questo denaro è utilizzata per pagare il mangime che le “gattare” possono ritirare gratuitamente all’apposito sportello, un’altra parte è invece destinata all’acquisto di eventuali medicinali». Per quanto riguarda il lavoro del dottor Demasi segnaliamo che nel 2017 ha sterilizzato ben 246 tra esemplari maschi e femmine. Recuperati dai volontari, i gatti vengono trasferiti al canile, operati, e dopo un giorno riportati alla «gattara»d’origine.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli