Menu
Cerca
Vigevano

Fermato a un posto di blocco tenta la fuga poi tira uno schiaffo a un appuntato

L'aggressore è finito in manette per diversi reati.

Fermato a un posto di blocco tenta la fuga poi tira uno schiaffo a un appuntato
Cronaca Vigevano, 21 Agosto 2020 ore 11:06

Ieri 20 agosto 2020, alle ore 17.00, la sezione radiomobile della compagnia carabinieri di Vigevano ha tratto in arresto nella flagranza dei reati di resistenza, lesioni e minaccia a pubblico ufficiale e oltraggio a pubblico ufficiale, A.A., quarantottenne nato a Napoli e residente a Vigevano, muratore, pluripregiudicato.

Arrestato 44enne

L’equipaggio del citato reparto era infatti intervenuto poco prima in ausilio al personale in forza al locale Commissariato, a cui il prevenuto, in stato di agitazione psicomotoria, era fuggito durante un controllo e subito dopo dagli stessi bloccato. Durante le fasi successive, lo stesso, dopo aver pronunciati frasi minacciose, offensive e denigratorie nei confronti dell’equipaggio dell’Arma, ha sferrato improvvisamente un violento schiaffo ad un appuntato della pattuglia venendo quindi immediatamente bloccato, portato in caserma e arrestato. Il militare colpito si è poi portato presso l’Ospedale civile di Vigevano e successivamente sottoposto alle cure sanitarie, venendo in seguito dimesso con una diagnosi di “trauma al volto da aggressione” e una prognosi di cinque giorni salvo complicazioni.

Agli arresti domiciliari

Terminate le formalità procedurali, l’arrestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che lo giudicherà nella mattinata odierna con rito direttissimo.

Entrano in un locale e distraggono il titolare mentre un complice svaligia la cassa