Due 50enni lombardi ammazzati all’estero in pochi giorni

Nicola Gerosa, di 57 anni, di Sondrio è morto a Santo Domingo. Mario Ferrari, un 58enne di Cremona, è stato ucciso in Thailandia.

Due 50enni lombardi ammazzati all’estero in pochi giorni
Abbiategrasso, 21 Ottobre 2019 ore 14:25

Weekend di sangue. Una scia partita dalla Lombardia e finita in Thailandia e Santo Domingo, località turistiche globali. Nel Sud Est asiatico è stato ucciso un 50enne cremonese in vacanza, ai Caraibi invece ha perso la vita in un agguato un imprenditore valtellinese.

Agguato in Repubblica Dominicana: muore valtellinese

Un agguato in piena regola. Due auto che ne affiancano un’altra e una raffica di colpi d’arma da fuoco (calibro 9) che fredda il conducente. Una scena da film avvenuta venerdì (18 ottobre 2019) nel centro di Boca Chica, località turistica dell’isola caraibica molto frequentata a una ventina di chilometri dalla capitale Santo Domingo.

La vittima è un imprenditore di Sondrio, Nicola Gerosa, di 57 anni, titolare di diversi locali sul’isola (in quel momento si stava recando al “Piano bar” in calle Duarte). Illesa la moglie, Yenifer Clamont, che sedeva accanto a lui in macchina.

Come riporta il nostro GiornalediSondrio.it, gli inquirenti che si occupano del caso Gerosa sembra abbiano fermato il socio, Cristian Besana, 42 anni, per interrogarlo. I due, si legge, figurano come titolari della Inmobiliaria C.N. di Boca Chica.

Cremonese ucciso in Thailandia

Freddato in Thailandia con colpi d’arma da fuoco sparati alla testa e alla schiena. E’ così che sarebbe morto Mario Ferrari, un 58enne di Cremona. L’agguato confermato dalla Farnesina è avvenuto nella mattinata di domenica 20 ottobre 2019 e sarebbe da ricondurre a un movente passionale: l’assassino non accettava la frequentazione del 58enne con una giovane thailandese.

 

TUTTI I PARTICOLARI SU GIORNALEDICREMONA.IT

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia