Dopo una lite, sfogano la rabbia su un’auto parcheggiata

Denunciati a Vigevano due diciottenni.

Dopo una lite, sfogano la rabbia su un’auto parcheggiata
Vigevano, 18 Novembre 2019 ore 17:56

Dopo le botte ricevute a seguito di una lite, si sfogano danneggiando gravemente una macchina parcheggiata in Piazza Sant’Ambrogio a Vigevano, utilizzando una catena e una bottiglia. Denunciati dai carabinieri due diciottenni

Danneggiano auto

Alle ore 2 circa del 17 novembre, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Vigevano, supportati dai colleghi della Stazione, sono intervenuti in Piazza Sant’Ambrogio per una segnalata lite. Giunti sul posto, hanno intercettato uno dei cinque litiganti che, unitamente al suo amico al momento non presente e utilizzando rispettivamente una catena di una bicicletta e una bottiglia, negli attimi successivi a una discussione, per sfogarsi delle botte ricevute da un gruppo di tre nordafricani, avevano danneggiato una Fiat Panda parcheggiata nella citata Piazza appartenente ad un operaio vigevanese del 1994.

L’auto è risultata fortemente danneggiata: presentava infatti il lunotto posteriore rotto, un tergicristallo, il vetro anteriore, il cruscotto interno e una fiancata danneggiati.

I successivi accertamenti e le dichiarazioni testimoniali, hanno consentito ai militari di denunciare a piede libero per i reati di danneggiamento in concorso e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere i due giovani disoccupati, uno nato a Magenta (MI) e uno nato a Vigevano, entrambi del 2001 e residenti nella città ducale. In corso gli accertamenti per identificare i tre nordafricani.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia