Menu
Cerca

Dipendenza videopoker malmena i genitori per avere denaro

Madre e padre invalido sono stati portati al Pronto soccorso dell’ospedale di Voghera.

Dipendenza videopoker malmena i genitori per avere denaro
Cronaca Pavia, 01 Aprile 2018 ore 18:04

Dipendenza videopoker: un 26enne arrestato dopo l'ennesima aggressione ai genitori dai quali voleva estorcere denaro.

Dipendenza videopoker

R.B., 26 anni, è stato arrestato dai carabinieri dopo che i suoi genitori hanno richiesto l'intervento delle forze dell'ordine in seguito agli ennesimi maltrattamenti subiti da parte del figlio. Il giovane, affetto da ludopatia, vive a Bressano Bottarone. Il 26enne, che è difeso dall’avvocato Isabella Cerutti ha dichiarato all’udienza di convalida tenuta davanti al giudice del tribunale di Pavia Rosaria D’Addea e al pubblico ministero Antonella Santi di essere in cura da tempo in un centro psico sociale, e di avere un’invalidità che gli impedisce di cercare un’occupazione.

Arresti domiciliari

L’arresto è stato convalidato: in attesa del processo per direttissima fissato per il 5 aprile, il giudice ha disposto che il 26enne rimanga agli arresti domiciliari a casa di un parente a Voghera. Nella prossima udienza verrà affidato l’incarico a una psichiatra forense che dovrà effettuare una perizia sullo stato mentali dell’uomo.

Accuse pregresse

Il 26enne ha un fascicolo già aperto a suo carico sempre per maltrattamenti a danno dei genitori ultrasettantenni.
In passato, infatti, l’uomo era accusato di aver malmenato il padre, che è invalido e costretto su una sedia a rotelle dopo l’amputazione di entrambe le gambe per una grave patologia. Al processo per direttissima verrà giudicato anche per fatti precedenti.