Dimentica 2.400 euro nella tasca dei pantaloni, la proprietaria della lavanderia glieli restituisce

L'uomo come ricompensa le ha donato 300 euro. E' successo a Sannazzaro.

Dimentica 2.400 euro nella tasca dei pantaloni, la proprietaria della lavanderia glieli restituisce
Lomellina, 05 Aprile 2019 ore 11:56

Dimentica 2.400 euro nella tasca dei pantaloni portati a lavare in tintoria: la proprietaria li trova e glieli restituisce. Come ringraziamento l’uomo le dona 300 euro.

Dimentica 2.400 euro nella tasca dei pantaloni

Trova 2.400 euro in contanti nella tasca di un paio di pantaloni e li restituisce al proprietario. Protagonista del gesto di onestà la titolare di una lavanderia di Sannazzaro situata in via Garibaldi. La donna, prima di lavare il campo, come di consueto ha controllato che al suo interno non vi fossero oggetti. Ed è così che ha trovato in una tasca la somma di 2.400 euro, suddivise in banconote da 50 euro.

Risalire al proprietario

La titolare del negozio, senza pensarci due volte, ha preso il denaro e lo ha riposto in un posto sicuro. Poi si è messa alla ricerca del proprietario dei pantaloni. Cosa non facile, visto che il cliente era occasionale e che al momento della consegna dei capi viene rilasciato solo il cognome senza alcun recapito telefonico.

La ricompensa

Nel frattempo anche il proprietario dei pantaloni, si è accorto dell’ammanco e ha ripercorso a ritroso tutti i suoi spostamenti fino a pensare di averli potuti lasciare proprio all’interno dei pantaloni consegnati in lavanderia. Si è così presentato al negozio chiedendo alla titolare se avesse per caso trovato la somma di denaro. Ed ecco il lieto fine: la donna ha restituito i contanti e l’uomo per ringraziamento le ha lasciato una ricompensa di 300 euro.

LEGGI ANCHE: Ragazza molestata sulla via Francigena, si cala i pantaloni e le mostra le parti intime

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia