Trovati a Graffignana

Da Pavia al Lodigiano senza giustificato motivo: scattano le sanzioni

Nei guai sono finiti tre cittadini rumeni, tra cui una donna e due uomini, questi ultimi con precedenti penali a carico.

Da Pavia al Lodigiano senza giustificato motivo: scattano le sanzioni
Cronaca Pavia, 13 Gennaio 2021 ore 17:40

Da Pavia al Lodigiano senza giustificato motivo: tre cittadini rumeni sanzioni per violazioni delle norme anti Covid.

Controlli dei Carabinieri

Come riporta Prima Lodi, tra la tarda serata dell’11 gennaio e le prime ore dell’alba di oggi, i Carabinieri della Stazione di Borghetto Lodigiano hanno svolto una vigorosa attività di prevenzione e repressione sulle principali arterie di comunicazione di Borghetto Lodigiano e Graffignana, i comuni cioè con maggior densità di popolazione e traffico automobilistico, ciò al fine di scoraggiare qualsiasi tipologia di reato e far rispettare le norme per contenere il contagio da COVID-19.

Sette auto sequestrate

All’esito del servizio i militari hanno proceduto a sequestrare sette autovetture perché prive della copertura assicurativa, sanzionando i rispettivi proprietari, di cui tre stranieri e quattro italiani residenti tra Lodi e Pavia, due dei quali con precedenti penali.

In giro senza giustificato motivo

Sottoposti a perquisizione personale e veicolare, risultata negativa, anche tre cittadini rumeni, tra cui una donna e due uomini, questi ultimi con precedenti penali a carico, tutti residenti in Germania ma, di fatto, abitanti nello stesso appartamento nella città di Pavia. I tre sono stati sorpresi a girare senza un giustificato motivo nel comune di Graffignana. Tutti sono stati contravvenzionati per la violazione delle norme anti-contagio;

Identificate nel complesso 107 persone

Complessivamente, nel corso del servizio sono state controllate 37 autovetture, identificati 107 soggetti, dei quali 72 stranieri e 28 con precedenti di polizia, contestate infrazioni al c.d.s. ed elevate sanzioni per complessivi euro 4.675, mentre le auto sequestrate sono state affidate ad una depositeria autorizzata della zona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità