CONFERENZA STAMPA

Coronavirus in Lombardia, i decessi salgono a 3095, i dimessi a 2139 DIRETTA VIDEO

Il contagio non si appresta a diminuire per ora

Coronavirus in Lombardia, i decessi salgono a 3095, i dimessi a 2139 DIRETTA VIDEO
Cronaca Lomellina, 21 Marzo 2020 ore 16:39

Tutti gli aggiornamenti di oggi

Partiamo con notizie positive: per la mascherine, molto richiesti, ci siamo ingegnati stimolando le aziende a produrle, in particolare Raffaele Cattaneo.

L’intervento di Cattaneo

Ci siamo mossi per produrre mascherine certificate: prima dell’emergenza nel nostro territorio solo due o tre imprese le producevano ma non erano sufficienti. Abbiamo chiesto a molti imprenditori di riconvertire parte degli impianti per produrre mascherine a norma, tantissime – almeno 300 – hanno risposto positivamente. In una settimana è stata costruita una nuova filiera di produzione di fornitura: non tutti erano in condizioni di fornirci materiale idoneo. Non tutte le mascherine e i dispositivi di protezione vanno bene: solo quelli certificati proteggono realmente.

L’intervento di Ferruccio Resta rettore Politecnico

Noi da due settimane abbiamo allestito prove nei laboratori con una task force dedicata a questo tema. Da una settimana questi laboratori stanno lavorando continuamente, anche nei weekend e nella notte, grazie alle aziende abbiamo ricevuto più di 50 materiali e prove, noi dobbiamo selezionare quelli più promettenti e maggiormente sicuri (naturalmente devono essere a norma).  Il Politecnico rilascia una specie di attestato di idoneità per chi produce con i materiali approvati dal Politecnico. E’ importante sottolineare che non tutte le mascherine autoprodotte e vendute sono ritenute idonee e sufficientemente sicure.

E’ necessario non utilizzare prodotti che non proteggono: noi siamo rigidi nel dire che alcuni materiali non sono adatti perchè dobbiamo garantire che le mascherine siano effettivamente protettive. Essendo l’unico modo per contenere il contagio è l’isolamento, è necessario rimanere isolati anche quando usciamo per la spesa o per il lavoro. Il prodotto deve essere sicuro di filtrare le goccioline della respirazione.  

I dati

Gli esperti ci avevano detto che i giorni più duri sarebbero stati sabato e domenica e purtroppo avevano ragione: i dati di oggi sono tutti in forte crescita.

I positivi sono 25.515 (+ 3251), gli ospedalizzati 8258 (+ 523), in terapia intensiva 1093 per un totale di 1250 posti letto massimi, abbiamo un incremento di dimessi che sono oggi 2139. Crescono purtroppo i decessi: 3095 (+ 546).

Un bella notizia per il Paziente 1, uscito dalla terapia intensiva: Mattia sta molto meglio e più tardi lunedì sarà dimesso: è ormai questione di ore e potrà tornare a casa.

Secondo i tecnici da domenica dovremmo iniziare a vedere una piccola diminuzione dei contagi, noi naturalmente confidiamo e speriamo in questo ma dipende da ciascuno di noi.

Medici cubani

I medici cubani arriveranno domani alle 18.30 a Malpensa: li porteremo direttamente a Crema, ci siamo già incontrati con il diretti.

TORNA ALLA HOME 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli