Cronaca
A Broni e Stradella

Controlli Covid nelle attività commerciali, sanzionati 5 bar e un'autofficina

Le verifiche hanno interessato ben 179 attività commerciali e oltre settecento avventori.

Controlli Covid nelle attività commerciali, sanzionati 5 bar e un'autofficina
Cronaca Oltrepò, 21 Dicembre 2021 ore 11:52

Proseguono i controlli per la verifica del rispetto della normativa sanitaria e delle misure volte al contenimento del COVID19 nell’Oltrepò.

Controlli in Oltrepò

La Compagnia Carabinieri di Stradella nelle attività di verifica inserite nel più ampio contesto dei servizi straordinari di controllo del territorio hanno verificato diverse attività commerciali tra cui anche un Bar di Corteolona e Genzone dove un dipendente serviva i clienti al bancone completamente sprovvisto, durante l’attività di somministrazione, della prevista mascherina.

Nell’arco dei controlli, che hanno interessato tra lo scorso weekend e l’inizio della settimana ben 179 attività commerciali e oltre settecento avventori, sono state elevate complessivamente 16 sanzioni per infrazioni alla normativa per il contenimento dell’epidemia da Covid19 (mancato utilizzo di dispositivi di protezione delle vie aeree e/o mancato possesso di green pass) tra le quali anche 6 contravvenzioni ai titolari delle attività commerciali (5 bar - 3 a Stradella, 1 a Spessa e 1 a Corteolona e Genzone - e un’autofficina di Santa Cristina e Bissone, poiché il titolare è risultato sprovvisto di green pass) per non aver vigilato sull’osservanza delle disposizioni normative da parte della clientela o dei lavoratori.

Le pattuglie in dispositivo facevano parte di un più ampio servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato inoltre e in via prioritaria:

  • alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio;
  • al controllo della circolazione stradale.

I servizi si sono articolati in diverse aree di interesse sul territorio, con epicentro localizzato nei comuni di Broni e Stradella, nelle quali il presidio dei Carabinieri ha garantito non solo il corretto e regolare svolgimento delle attività ma anche una efficace presenza preventiva e repressiva dei reati.

Identificate oltre 800 persone

I militari operanti hanno inoltre complessivamente:

  • controllato 196 veicoli;
  • generalizzato 851 persone;
  • elevato 34 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada, ritirando 1 carta di circolazione e 1 patente di guida;
  • denunciato in stato di libertà una donna di 62 anni residente in Oltrepò, poiché sorpresa alla guida di autovettura con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti.

I controlli serrati dei Carabinieri finalizzati alla prevenzione dei reati contro il patrimonio ed al rispetto della normativa sanitaria di contrasto all’epidemia continueranno in Oltrepò per l’intero periodo delle feste: così da garantire la sicurezza dei cittadini e delle loro proprietà così come la tutela della salute pubblica e il contrasto al virus tramite la verifica del rispetto di comportamenti corretti che riducano i rischi di contagio.

Vigilare sul rispetto delle disposizioni, proprio nel periodo delle feste, è una garanzia non solo per la tutela della salute dei cittadini ma, contrastando l’aumento degli indici, si tutelerà anche l’economia, evitando inasprimenti delle misure, e conseguentemente tutelando anche la libertà dei singoli, garantendogli festività serene.