Controlli ai locali etnici: 3 denunce e due attività sospese

Le verifiche sono state eseguite nella giornata odierna a Broni e Stradella.

Controlli ai locali etnici: 3 denunce e due attività sospese
Oltrepò, 30 Agosto 2019 ore 14:56

Controlli ai locali etnici: 3 denunce e due attività sospese nel corso di un servizio mirato al contrasto dell’immigrazione clandestina e del caporalato eseguito nella giornata odierna.

Controlli ai locali etnici: 3 denunce

Oggi, 30 agosto 2019, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Stradella (PV), congiuntamente a quelli del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Pavia, nel corso di “Servizi di contrasto all’immigrazione clandestina e caporalato in ambito nazionale”, al termine di accertamenti scaturiti a seguito di una mirata attività ispettiva eseguita a Broni (PV) e Stradella (PV) nella serata del 28 agosto 2019, hanno denunciato in stato di libertà:

E.Y., 31enne di nazionalità turca, residente a Broni (PV), celibe, incensurato;

– C.G., 39enne di nazionalità turca, residente a Castel San Giovanni (PC), celibe, incensurato;

– Y.Y., 36enne di nazionalità turca, residente a Stradella (PV), celibe, incensurato.

Tutti sono risultati responsabili, a vario titolo, di violazioni amministrative e reati in materia di lavoro, ovvero per:

– non aver nominato il responsabile del servizio prevenzione e protezione aziendale;
– aver omesso di nominare il medico competente aziendale;
– aver omesso di far sottoporre a visita medica preventiva i lavoratori occupati;
– non aver redatto il documento di valutazione dei rischi aziendale;
– non aver assicurato ai lavoratori occupati una formazione adeguata in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro;
– aver occupato alle proprie dipendenze lavoratori “in nero”;
– aver installato e utilizzato impianto audiovisivo senza autorizzazione dell’ispettorato territoriale del lavoro.

Attività sospese

Contestualmente sono stati controllati complessivamente 5 lavoratori, di cui 3 sono risultati in nero. Inoltre sono state sospese due delle tre attività. Comminate ammende per complessivi Euro  108.800 e sanzioni amministrative per complessivi Euro 14.800.

LEGGI ANCHE>> Esce di strada e si schianta contro un albero: muore sul colpo

NOTTE BIANCA E FESTA DEL TICINO 2019: CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI EVENTI

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia