La boutade

Ciocca (Lega): “Negli altri paesi europei più malati di Covid perchè sono più sporchi”

L'ultima provocazione dell'europarlamentare pavese della Lega sulla diffusione del virus in Europa.

Ciocca (Lega): “Negli altri paesi europei più malati di Covid perchè sono più sporchi”
Pavia, 09 Ottobre 2020 ore 10:10

Gli italiani sono più attenti e più puliti rispetto ad altri Paesi europei: questa l’ultima provocazione dell’europarlamentare pavese della Lega Angelo Ciocca, commentando in tv la maggiore diffusione del Covid in altri paesi europei.

Aumentano i contagi Covid

Il Covid negli ultimi è tornato prepotentemente a preoccupare la popolazione italiana e non solo. I contagi sono in aumento un po’ ovunque e anche il Governo si è visto costretto ad inasprire le norme per tutelare la cittadinanza. Fortunatamente l’Italia per ora gode ancora di una situazione decisamente migliore rispetto ad altri paesi europei quali ad esempio Germania, Francia o Spagna.

La provocazione di Angelo Ciocca

Come riporta l’Ansa, sull’argomento è intervenuto Angelo Ciocca, eurodeputato pavese della Lega, che ha provocatoriamente fornito la sua visione della situazione durante la trasmissione “Orario Continuato” in onda su Telelombardia.

“Voglio lanciare una provocazione. Il popolo italiano è uno dei popoli più puliti. E’ la verità, lo dico da deputato europeo. Noi siamo più attenti, più puliti rispetto ad altri Paesi europei”.

Incalzato poi dal conduttore, Marco Oliva, che ha chiesto se il virus fosse “più diffuso perchè sono più sporchi”, ha precisato:

“No, perché hanno delle attenzioni nettamente diverse rispetto ai cittadini italiani. Scusate, sicuramente hanno un’attenzione alla pulizia dei locali, della persona diversa dalla persona italiana e quindi c’è un comportamento che li penalizza sul Coronavirus. Questa è la verità” e ancora Quando un italiano pensa di essere inferiore a un francese o a un tedesco io mi arrabbio perché noi non siamo inferiori, siamo superiori a un tedesco o a un francese. Se vai in un ristorante francese la pulizia è nettamente diversa rispetto a uno italiano, ovviamente in linea di massima” .

“Eh sì, non so se siete stati in Francia o in Spagna. Se uno entra in un bagno italiano trova un pezzo in più, un sanitario in più. Hanno una cultura dell’ordine e della pulizia diversa da quella italiana che si ripercuote anche nel comportamento” ha poi concluso.

Inevitabili le polemiche dalle quali l’eurodeputato si è difeso attraverso un tweet.

I precedenti

Angelo Ciocca non è nuovo a provocazioni “politiche”. Famose quella dell’ottobre 2018 quando calpestò con la propria scarpa i documenti del commissario Pierre Moscovici e ancora, un anno dopo, per aver brandito e poi gettato a terra una barretta di cioccolato in Aula per denunciare la Turchia.

TORNA ALLA HOME 

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia