Menu
Cerca
Pavia

Cercano droga, trovano un arsenale: nell'armadio armi, caricatori e munizioni detenuti illegalmente

Nei confronti dell'uomo sono scattate le manette.

Cercano droga, trovano un arsenale: nell'armadio armi, caricatori e munizioni detenuti illegalmente
Cronaca Pavia, 20 Maggio 2021 ore 17:13

Nella mattinata di ieri 19 maggio 2021 personale della Squadra Mobile della Questura di Pavia ha tratto in arresto un cittadino italiano, S.C. classe 1981, poiché deteneva illegalmente armi clandestine e armi comuni da sparo risultate compendio di furto, nonché parti di esse e relativo munizionamento.

Cercano droga, trovano un arsenale

Tale arresto rappresenta un altro importante risultato della mirata strategia di prevenzione e contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti posta in essere dalla Squadra Mobile e che ha portato nelle scorse settimane all’arresto di un giovane pavese e al contestuale sequestro di oltre 20 chili di droga.

In tale ambito, pertanto, personale della Sezione Antidroga e Contrasto al Crimine Diffuso ha proceduto nella mattina di ieri al controllo di S.C. gravato da alcuni pregiudizi di polizia per violazione della legge sugli stupefacenti.

Il controllo è avvenuto nei pressi della casa dell’uomo, situata in un comune nelle vicinanze di Pavia, e, una volta individuata l’unità abitativa in questione, e avuto accesso all’interno della stessa, il personale di polizia ha proceduto a perquisizione.

I borsoni contenenti armi, caricatori e munizioni

Perquisizione che ha dato esito positivo in quanto ha permesso di rinvenire all’interno dell’armadio della camera da letto matrimoniale un borsone contenente armi lunghe, caricatori e munizioni.

L’atto di polizia giudiziaria è stato poi esteso al garage pertinente l'abitazione e all’interno di un armadio in ferro è stato rinvenuto un altro borsone di colore nero contenente a sua volta una borsa gialla plastificata con all’interno altre armi, dispositivi silenziatori e munizioni.

Un arsenale

Complessivamente venivano rinvenuti e sequestrati:
- N. 1 Carabina marca S.D.M. (Sino Defence Manufacturing) cal.223 Remington completa di due caricatori, risultata compendio di furto;
- N. 1 Carabina semiautomatica marca Beretta modello CX4 cal. 45 ACP, completa di tre caricatori vuoti e del dispositivo ottico di serie;
- N. 1 Pistola mitragliatrice modello Skorpion, completa di due caricatori vuoti e di idonei dispositivi silenziatori cilindrici privo di marca e con matricola abrasa;
- N. 1 fucile marca Franchi semi automatico cal. 12 con canna tagliata e matricola abrasa

Sono stati inoltre rinvenute diverse munizioni di vario calibro e marca, e nello specifico:
- N. 13 cartucce cal. 12
- N. 211 cartucce cal. 9x21
- N. 5 cartucce cal. 22
- N. 68 cartucce cal. 7.65
- N. 44 cartucce cal. 45
- N. 32 cartucce cal. 38 special
- N. 50 bossoli cal. 9x21

Arrestato e portato in carcere

Sulla scorta di quanto sopra emerso e dai risultati conseguiti dall’analisi e relativi accertamenti sulle richiamate armi dai quali sono emerse inconfutabili elementi di reità nei confronti di S.C. in ordine alla detenzione illegale presso la sua abitazione di armi
clandestine e altre armi comuni da sparo, una delle quali risultata compendio furto, nonché plurimo munizionamento, si è proceduto all’arresto dello stesso nella flagranza dei predetti delitti ipotizzati.

Concluse le formalità di rito, l’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Pavia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre le armi e il relativo munizionamento sono stati posti sotto sequestro penale.