"Distanziati ma uniti per Pavia"

“Catena” di baristi e ristoratori in centro a Pavia contro l’ultimo Dpcm FOTO

Una manifestazione pacifica contro le norme che hanno imposto la chiusura delle attività alle 18.

“Catena” di baristi e ristoratori in centro a Pavia contro l’ultimo Dpcm FOTO
Pavia, 01 Novembre 2020 ore 09:10

Ieri sera in centro a Pavia baristi e ristoratori hanno formato una “catena” umana per protestare contro l’ultimo Dpcm che impone la chiusura delle attività alle ore 18.

“Catena” di baristi e ristoratori in centro a Pavia contro l’ultimo Dpcm

“Distanziati ma uniti per Pavia”. E’ questo lo slogan che ha accompagnato la manifestazione svoltasi nella serata di sabato 31 ottobre 2020 nel centro storico di Pavia. Protagonisti baristi, ristoratori e commercianti della città che hanno formato una “catena umana” per protestare contro le chiusure decise dal Governo con l’ultimo Dpcm del 24 ottobre scorso.

Il sostegno di Alessandro Cattaneo

Una protesta pacifica alla quale hanno partecipato in circa 200 tenendo in mano un nastro che li distanziava di un metro l’uno dell’altro: una catena che si è sviluppata tra piazza della Vittoria e in corso Strada Nuova. A portare solidarietà ai manifestanti anche l’ex sindaco di Pavia e deputato pavese di Forza Italia, Alessandro Cattaneo.

6 foto Sfoglia la gallery

(Foto: pagina Facebook Marco dell’Acqua)

LEGGI ANCHE

Covid-19, il bollettino del 31 ottobre 2020: +8.919 positivi in Lombardia | nel Pavese +387

TI POTREBBE INTERESSARE 

Fracassi promotore di un appello a Conte: “Il nuovo Dpcm è da rivedere. A tutti è dato sbagliare”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia