Carcere Vigevano: ancora due agenti aggrediti da un detenuto

Entrambi hanno riportato una prognosi di 7 giorni.

Carcere Vigevano: ancora due agenti aggrediti da un detenuto
Vigevano, 23 Settembre 2019 ore 07:53

Carcere Vigevano: due agenti di polizia penitenziaria aggrediti da un detenuto. Medicati al pronto soccorso, entrambi hanno riportato una prognosi di sette giorni.

Carcere Vigevano: due agenti aggrediti

Situazione sempre più insostenibile all’interno del carcere di Vigevano. A pochi giorni dall’aggressione di tre agenti di polizia penitenziaria, sabato si è registrato l’ennesimo episodio violento. Un detenuto magrebino, appena trasferito nell’istituto, per ragioni ancora da accertare, ha picchiato due assistenti capo.

Detenuto appena arrivato

Da sottolineare che il detenuto è giunto a Vigevano come “cambio alla pari”, in sostituzione del detenuto che aveva aggredito i tre agenti lo scorso 17 settembre, e a sua volta trasferito in un’altra struttura detentiva. I due agenti dopo l’aggressione sono dovuti ricorrere alle cure dei medici. Portati in ospedale, sono stati medicati e giudicati guaribili in sette giorni.

Sindacati: “Situazione insostenibile”

“La situazione non è più sopportabile – hanno spiegato i sindacati – il personale della polizia penitenziaria è in balia di questi soggetti che, per effetto delle ultime direttive dipartimentali, si spostano da un istituto all’altro a mietere vittime tra il personale, stanco e decimato da questi gravi eventi, che quotidianamente si reca a lavoro consapevole che potrebbe toccare a loro”.

LEGGI ANCHE>> Violenta aggressione in carcere a Vigevano: tre agenti di Polizia penitenziaria finiscono in ospedale

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia