Cronaca

Carcere Vigevano: ancora due agenti aggrediti da un detenuto

Entrambi hanno riportato una prognosi di 7 giorni.

Carcere Vigevano: ancora due agenti aggrediti da un detenuto
Cronaca Vigevano, 23 Settembre 2019 ore 07:53

Carcere Vigevano: due agenti di polizia penitenziaria aggrediti da un detenuto. Medicati al pronto soccorso, entrambi hanno riportato una prognosi di sette giorni.

Carcere Vigevano: due agenti aggrediti

Situazione sempre più insostenibile all'interno del carcere di Vigevano. A pochi giorni dall'aggressione di tre agenti di polizia penitenziaria, sabato si è registrato l'ennesimo episodio violento. Un detenuto magrebino, appena trasferito nell'istituto, per ragioni ancora da accertare, ha picchiato due assistenti capo.

Detenuto appena arrivato

Da sottolineare che il detenuto è giunto a Vigevano come "cambio alla pari", in sostituzione del detenuto che aveva aggredito i tre agenti lo scorso 17 settembre, e a sua volta trasferito in un'altra struttura detentiva. I due agenti dopo l'aggressione sono dovuti ricorrere alle cure dei medici. Portati in ospedale, sono stati medicati e giudicati guaribili in sette giorni.

Sindacati: "Situazione insostenibile"

"La situazione non è più sopportabile - hanno spiegato i sindacati - il personale della polizia penitenziaria è in balia di questi soggetti che, per effetto delle ultime direttive dipartimentali, si spostano da un istituto all'altro a mietere vittime tra il personale, stanco e decimato da questi gravi eventi, che quotidianamente si reca a lavoro consapevole che potrebbe toccare a loro".

LEGGI ANCHE>> Violenta aggressione in carcere a Vigevano: tre agenti di Polizia penitenziaria finiscono in ospedale

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE