Calci e pugni al titolare del maneggio

Aggredito da tre uomini sorpresi a rubare materiale da equitazione all’interno del suo ranch.

Calci e pugni al titolare del maneggio
Pavese, 03 Maggio 2018 ore 14:47

Calci e pugni al titolare del maneggio “Ranch Durango” di Torre de’ Negri.

Calci e pugni al titolare

Aggredito e picchiato da una banda di tre ladri entrati nella sua proprietà in pieno giorno. Il fatto è accaduto mercoledì 2 maggio intorno alle 10.30, all’interno del «Ranch Durango», un maneggio che si trova a Torre de’ Negri. Il titolare, un uomo di 56 anni, è riuscito a metterli in fuga, ma è finito all’ospedale per le percosse subite.

La fuga

I ladri sono entrati dall’ingresso principale, sfondando la recinzione con il loro furgone. Una volta all’interno hanno fatto razzia nei magazzini e nelle stalle, rubando diverso materiale da equitazione. Il titolare entrato al ranch per fare dei normali lavori di manutenzione, li ha colti sul fatto. Così li ha affrontati ma è stato aggredito con calci e pugni. I malviventi, deciso che il colpo era ormai fallito, sono scappati con il furgone, abbandonando la refurtiva.

Vari traumi

Il titolare del ranch è stato medicato al Pronto Soccorso del San Matteo, dove è stato trasportato da un’ambulanza della Croce Azzurra. I medici gli hanno riscontrato diversi traumi e contusioni, in particolar modo al volto, alle braccia e alle gambe. I carabinieri, giunti anche loro sul luogo dell’accaduto, che hanno eseguito i rilevamenti per cercare di identificare i responsabili.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia