Blitz sacrilego razziato un altro cimitero nel Lodigiano

Ennesimo atto di spregio verso i simboli religiosi, sparite dalle tombe circa 60 statue.

Blitz sacrilego razziato un altro cimitero nel Lodigiano
16 Marzo 2018 ore 10:11

Blitz sacrilego nella notte tra mercoledì e giovedi al cimitero di Maleo. Rubate circa 60 statue in bronzo dalle tombe.

Blitz sacrilego a Maleo

Questa volta è toccato al cimitero di Maleo. Ignoti ladri hanno razziato una sessantina di statue in bronzo dalle tombe lasciando pesanti danni a molte lapidi. Il furto è stato scoperto giovedì mattina dal custode del camposanto, che subito ha avvisato immediatamente le forze dell’ordine.

Ultimo caso a Marudo

Il modus operandi è molto simile a quello messo in atto a Marudo appena 10 giorni fa.  Qui i ladri si erano introdotti nel cimitero forzando il cancello. Con l’aiuto del carrello con cui vengono spostati i feretri durante i funerali hanno fatto il pieno di statue caricandole su un furgone.

Atti vandalici a simboli religiosi

Recente, sempre nel Lodigiano, il vandalismo alla statua votiva della Madonnina che veglia sul quartiere Pilota di Sant’Angelo Lodigiano.  Circa una settimana fa il corpo della statua era stato rinvenuto decapitato nei pressi di un cestino mentre la sua testa ad un centinaio di metri di distanza. A Pavia invece, sempre nei giorni scorsi ignoti si erano introdotti nella chiesetta di San Paolo ed erano fuggiti con la cassetta delle elemosine per un bottino non superiore ai 50 euro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia