Cronaca
Fiocco rosa

Bimba ha fretta di venire al mondo, Giorgia nasce in casa in attesa dell'ambulanza

Succede a Voghera all'alba di domenica: mamma e figlia stanno bene.

Bimba ha fretta di venire al mondo, Giorgia nasce in casa in attesa dell'ambulanza
Cronaca Voghera, 24 Agosto 2021 ore 16:21

Bimba ha fretta di venire al mondo, nasce in casa a Voghera in attesa dell'ambulanza. E' successo nella mattinata di domenica 22 agosto 2021, entrambe stanno bene.

Bimba ha fretta di nascere

 “Siamo entrate in casa e lei era appena appena nata, l’abbiamo pulita, il personale dell’automedica ha tagliato il cordone, io l’ho vestita, e le abbiamo regalato una cuffietta rosa, ce l’hanno nel borsone dell’automedica...”.

Sono le parole di Federica una delle soccorritrice della Croce Rossa di Voghera visibilmente emozionata insieme ad Allison e a Luciana per la nascita della piccola Giorgia. La bimba aveva proprio fretta di venire al mondo e non c'è l'ha fatta ad aspettare l'arrivo dell'ambulanza. Una bellissima storia che arriva da Voghera e che è avvenuta nella mattinata di domenica.

Le doglie

E' l'alba quando sopraggiungono le doglie. Quindi la chiamata d'urgenza alla Croce Rossa, ma la piccola Giorgia non ha proprio voluto aspettare ed è venuta alla luce poco prima dell'arrivo dei sanitari. Un lieto evento che ha emozionato le soccorritrici, ma anche tutto il comitato locale. La piccola infatti è nata proprio il giorno della firma della convenzione con cui è stato istituito il Diritto internazionale umanitario, preludio alla nascita della Croce Rossa, avvenuta il 22 agosto del 1864.

"La piccola nasce sotto il segno di un mondo più giusto per tutti gli uomini ed è quello che ovviamente auguriamo a lei e alle nuove generazioni con tutto il cuore. Da parte nostra le promettiamo che continueremo la missione per la protezione e la diffusione del Diritto Internazionale Umanitario, uno strumento prezioso proprio per garantire quel futuro", concludono dal comitato.

Mamma e bimba stanno bene e sono state portate in ospedale per le cure del caso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter