No lockdown

“Basta lockdown!”, blitz notturno degli studenti: scritte anche contro una nostra sede

Una mano ignota ha colpito più volte.

“Basta lockdown!”, blitz notturno degli studenti: scritte anche contro una nostra sede
Pavia, 27 Aprile 2020 ore 12:13

Come riporta Prima Monza, sono comparse nella notte sul muro del Municipio di Vimercate (MB), all’ingresso della sede del Giornale di Vimercate e sulla recinzione dell’ex oratorio femminile scritte contro il lock down e la chiusura delle scuole italiane.

Una scritta contro il lock down

Lock down e regime” , “Scuole aperte, ora”: queste la scritte realizzate con una bomboletta,  comparse questa mattina, lunedì,  all’ingresso del Municipio di Vimercate (MB) in piazza Unità d’Italia. Le scritta a caratteri cubitali verdi sono comparse a fianco del portone di ingresso a poche ore dal discorso del premier Giuseppe Conte che ha annunciato le nuove norme per contenere la diffusione del coronavirus.

La scritta all’ingresso della sede del nostro giornale

E una scritta a caratteri cubitali, questa volta arancione, è comparsa anche sulla parete della nostra sede del Giornale di Vimercate (uno dei nostri giornali facente parte del circuito Netweek) in via Cavour 59: “Lock down = regime”.

Terza scritta sul muro dell’ex oratorio

Infine una terza scritta è stata segnalata sul muro dell’ex oratorio femminile di via Dozio, ora sede della scuola professionale Enaip.

3 foto Sfoglia la gallery

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Pavia e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Pavia (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia