Pavia

Anziani soli, ripristinata la consegna a domicilio di beni di prima necessità

Il servizio, già attivo per i soggetti in isolamento domiciliare, è stato allargato alle persone over 70 sprovviste di una rete familiare di sostegno.

Anziani soli, ripristinata la consegna a domicilio di beni di prima necessità
Pavia, 10 Novembre 2020 ore 15:19

Anziani soli, ripristinata la consegna a domicilio di beni di prima necessità a sostegno dei soggetti più fragili.

Ripristinata la consegna a domicilio di beni di prima necessità

Il Comune di Pavia, a fronte dell’attuale quadro sanitario e per contribuire alla tutela dei soggetti più fragili, ha ripristinato il servizio di consegna a domicilio di cibo, farmaci e altri beni di prima necessità gestito dal personale del Centro Operativo Comunale.

Il servizio, già attivo dal 28 ottobre 2020 per i soggetti in isolamento domiciliare, è stato allargato alle persone over 70 sprovviste di una rete familiare di sostegno.

Chi si trovi, quindi, nell’impossibilità di fare la spesa da solo o preferisca non esporsi a opportunità di contagio in ragione dell’età matura – che rappresenta un particolare fattore di rischio – può fare riferimento a questo numero: 0382545272, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle 12.00.

Per le emergenze al di fuori dei giorni e degli orari sopraindicati, è sempre possibile chiamare il centralino H24 della Polizia Locale, al numero 0382545201.

Supporto psicologico a distanza

Il Comune di Pavia ha inoltre riattivato il supporto psicologico a distanza. Chiunque ne senta la necessità, può telefonare al 3346672110, dal lunedì al venerdì, dalle 09.00 alle 12.00. Il Centro Servizi Formazione mette altresì a disposizione, per sostenere le persone nella gestione delle emozioni e dei problemi quotidiani legati all’emergenza Covid-19, un numero verde gratuito, contattabile sia da fisso sia da cellulare: 800814898. Il numero è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle ore 18.00.

“Invito i cittadini a fare ricorso a questi servizi di sostegno messi a disposizione dal Comune” – ha dichiarato l’Assessore ai Servizi Sociali, Anna Zucconi – “In questa fase, è necessario ridurre i rischi al minimo e il servizio di consegna a domicilio della spesa, ora destinato anche agli anziani, è uno strumento utile, così come il supporto psicologico. Il mio appello è questo: permetteteci di aiutarvi”.

“Ho detto più volte che ne usciremo soltanto stando uniti” – ha aggiunto il Sindaco di Pavia, Fabrizio Fracassi – “Questi servizi comunali sono forme di aiuto che considero doverose e che incarnano alla perfezione la mia idea di Istituzione al servizio del cittadino”.

LEGGI ANCHE

Covid, i Comuni più colpiti in provincia di Pavia (10 novembre 2020)

TI POTREBBE INTERESSARE

Il sindacato degli infermieri: “Il personale sanitario è allo stremo”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia