Ammette tutto il prete del Milanese arrestato in Vaticano per pedopornografia

Le immagini incriminate sono più di 50 e comprendono fumetti giapponesi.

Ammette tutto il prete del Milanese arrestato in Vaticano per pedopornografia
Pavia, 23 Giugno 2018 ore 09:49

Arrestato in Vaticano qualche tempo fa, monsignor Carlo Capella, sacerdote di Rho cresciuto all’oratorio San Carlo, ha ammesso il reato di pedopornografia. L’ha fatto ieri durante il processo a Roma.

Arrestato in Vaticano: l’ammissione

Crisi dovuta, ha cercato di spiegare, a causa del suo trasferimento alla nunziatura di Washington. Le immagini incriminate sono più di 50 e comprendono foto, video e “shotas” ovvero immagini pornografiche di fumetti giapponesi.

LA CRONISTORIA DELLA VICENDA SU SETTEGIORNI.IT:

Pedopornografia, monsignor Cappella ammette: “Ero in crisi”

Pedopornografia, prete di Rho rinviato a giudizio

Vaticano ecco i motivi dell’arresto del rhodense monsignor Carlo Capella

Arrestato in Vaticano monsignor Carlo Alberto Capella

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia