minaccia, danneggiamento e lesioni

Aggressione a Palestro, denunciato un 26enne violento

L'uomo non ha accettato di essere respinto ha dato vita all'aggressione.

Aggressione a Palestro, denunciato un 26enne violento
Cronaca Lomellina, 08 Gennaio 2021 ore 15:39

Grazie all’indagine e alle conoscenze dei Carabinieri l’aggressore è stato identificato e denunciato.

Aggressione a Palestro

Nella tarda serata del 5 gennaio 2020 i Carabinieri della Stazione di Robbio sono intervenuti presso una famiglia di cittadini marocchini in Palestro. Da qualche tempo per ragioni di natura sentimentale una giovane donna veniva molestata da un connazionale, il quale quel giorno si era presentato a casa per l’ennesima volta. Allontanato dalla giovane donna, era intervenuto per difenderla anche il fratello di anni 37. Successivamente il pretendente era tornato nei pressi dell’abitazione incontrando in strada il fratello dell'”amata”: dall’incontro ne era scaturita una discussione durante la quale il congiunto della donna era stato prima minacciato a parole e successivamente colpito con un fendente di una roncola, con il quale il pretendente violento gli aveva cagionato una ferita alla mano sinistra e ad un dito della mano destra, danneggiando anche lo specchietto retrovisore dell’autovettura della vittima.

Le veloci indagini e la denuncia

A seguito delle lesioni la vittima era dovuta ricorrere alle cure dei sanitari presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Vercelli, dove era stata dimessa con una prognosi di 15 giorni.  I Carabinieri di Robbio, attivati immediatamente per l’identificazione dell’aggressore, avendo a disposizione solo una sommaria descrizione fornita dai due fratelli e un nome di battesimo dell’aggressore, sono riusciti a identificarlo grazie alla conoscenza del territorio. Nella mattinata del 7 gennaio 2020 hanno così fermato l’autore dell’aggressione, un cittadino marocchino 26enne, residente in Palestro, che è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pavia per minaccia, danneggiamento e lesioni personali aggravate.

LEGGI ANCHE:

Sequestrati beni per 30 milioni di euro a un imprenditore pavese FOTO

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità