Cronaca
L'ennesima violenza

Aggredito e pestato un 14enne in classe a Pavia, i responsabili rischiano l'espulsione

La dirigente dell'istituto ha proposto l'espulsione per i responsabili e la sospensione per chi ha guardato senza aiutare la vittima.

Aggredito e pestato un 14enne in classe a Pavia, i responsabili rischiano l'espulsione
Cronaca Pavese, 05 Novembre 2022 ore 12:18

Un altro atto di bullismo tra le mura scolastiche, questa volta la vittima è un giovanissimo studente pavese di origini marocchine.

Brutalmente picchiato

La violenza di gruppo ai danni del 14enne è avvenuta in una classe del primo anno di un istituto tecnico di Pavia. I ragazzini stavano tornando in aula dopo un'ora di lezione in un laboratorio quando il compagno è stato brutalmente picchiato. Il movente? Dopo l'ora pratica era rientrato per ultimo in classe.

Due ragazzi l'hanno immobilizzato a terra per impedirgli di scappare e gli altri bulli hanno cominciato a colpirlo con calci e pugni. Il tutto davanti all'indifferenza della maggior parte dei compagni di classe che hanno guardato la scena magari filmandola con il cellulare senza muovere un dito per fermare le botte.

Espulsi definitivamente?

Ad intervenire sono stati gli insegnanti che hanno immediatamente soccorso la vittima. La direzione scolastica non ha temporeggiato e ha convocato subito il coniglio di classe per punire chi ha compiuto atti animaleschi di violenza. Molto probabilmente i responsabili verranno definitivamente espulsi dall'istituto per le loro azioni. Ma non è finita qui.

La dirigente ha deciso di adottare il pugno di ferro anche con tutti quei ragazzi che hanno guardato il loro compagno pestato a sangue senza fare assolutamente niente. Per loro sarebbero previste due settimane di sospensione che inficeranno il loro anno scolastico. Ora la palla passa al consiglio d'istituto che si raccoglierà per decidere se dare il via libera ai provvedimenti proposti

 

Seguici sui nostri canali