Cronaca
Residente esasperato

Acqua e candeggina contro gli schiamazzi notturni, una ragazza finisce in ospedale

La giovane è stata colpita da una secchiata lanciata da una finestra.

Acqua e candeggina contro gli schiamazzi notturni, una ragazza finisce in ospedale
Cronaca Voghera, 21 Giugno 2021 ore 12:18

Acqua e candeggina contro gli schiamazzi notturni, una ragazza di 20 anni finisce in ospedale a Voghera. E' successo nella notte tra sabato e domenica.

Acqua e candeggina contro gli schiamazzi notturni

Secchiate contro la movida. Un misto di acqua e candeggina è stato lanciato da un balcone a Voghera con il risultato che una ragazza di 20 anni, colpita in pieno volto, è finita in ospedale. E' successo nel weekend tra sabato e domenica, intorno a mezzanotte e mezza. Evidentemente un residente esasperato dagli schiamazzi notturni, ha pensato di "risolvere la questione in autonomia".

20enne in ospedale

La 20enne, dopo essere stata colpita dal liquido ha cominciato ad avvertire bruciore agli occhi, tanto da far pensare che insieme all'acqua, fosse stato mischiato anche un detersivo,  forse addirittura candeggina. Portata al pronto soccorso, fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze.

Indagini in corso

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri che hanno avviato degli accertamenti per capire da quale finestra sia stata lanciata la secchiata. In assenza però di lesioni gravi, potranno procedere solo se la ragazza deciderà di presentare formale querela.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter