Pieve Porto Morone

A 26 anni si toglie la vita nel giardino di casa sparandosi con la pistola del padre

I genitori lo credevano a festeggiare il Capodanno dagli amici, poi la macabra scoperta.

A 26 anni si toglie la vita nel giardino di casa sparandosi con la pistola del padre
Cronaca Pavese, 04 Gennaio 2021 ore 13:01

Si uccide sparandosi con un colpo di pistola: è successo a Pieve Porto Morone, vittima un giovane di 26 anni.

Si toglie la vita sparandosi con la pistola del padre

Dramma a Pieve Porto Morone dove un giovane di 26 anni si è tolto la vita sparandosi con la pistola del padre. Le ricerche del 26enne erano partite dopo che i genitori avevano appreso che il figlio non fosse a festeggiare il Capodanno con gli amici come invece credevano.

Arma detenuta legalmente

La macabra scoperta è avvenuta nel giardino di casa. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri e il corpo del ragazzo è stato messo a disposizione della magistratura per i necessari accertamenti. L’arma era detenuta legalmente dal padre.

Covid, i contagi e i Comuni più colpiti in provincia di Pavia (4 gennaio 2021)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità