44enne morta nel Naviglio, rimane il giallo CHI ERA

Il corpo senza vita della donna era stato notato da alcuni passanti nella mattinata di sabato.

44enne morta nel Naviglio, rimane il giallo CHI ERA
Pavia, 09 Dicembre 2019 ore 14:59

Resta da risolvere il mistero sulle cause che hanno portato al decesso di una 44enne nel naviglio.

Morta nel Naviglio

Aveva 44 anni e abitava a Pavia. Il corpo di Vincenzina Boveri, è stato ripescato dalle acque del Naviglio nella mattinata di sabato, 7 dicembre 2019. A notare il corpo affiorare dalla acqua erano stati alcuni passanti che avevano immediatamente lanciato l’allarme, verso le 9.30.

 

LEGGI ANCHE>> Pavia: corpo di donna ripescato dalle acque del Naviglio

Disposta l’autopsia

Sul caso la Questura ha avviato un’indagine. Dai primi accertamenti il corpo non si trovava in acqua da molto. Inoltre non sono stati riscontrati segni di violenza. Sicuramente è morta annegata. Resta da capire se per un incidente, malgrado gli inquirenti non possano ancora escludere un gesto volontario. Il magistrato di turno ha comunque disposto l’autopsia.

Nelle vicinanze ritrovata una bici

Vincenzina abitava da sola in viale Sicilia, a meno di un chilometro dal luogo della tragedia. Sabato mattina è uscita di casa. Sul presto. Da capire cosa sia successo dopo.

Nelle vicinanze è stata ritrovata una bicicletta abbandonata, che però è risultata non sua.

A delimitare le acque, in quel punto, un guard rail di una cinquantina di centimetri. Forse la donna ha perso l’equilibrio mentre si trovava in sella ed è volata al di là ruzzolando fino al corso d’acqua. Difficile dirlo: purtroppo nessun testimone ha assistito alla scena.

I Vigili del Fuoco, una volta giunti sul posto, non hanno potuto far altro che ripescarne il corpo senza vita e i medici constatare il decesso.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia