Attualità
Braccia incrociate

Sciopero dei tassisti mercoledì 24 novembre: in presidio anche i taxi di Pavia

Rassicurano però che per la città di Pavia non ci sarà nessuna interruzione di servizio.

Sciopero dei tassisti mercoledì 24 novembre: in presidio anche i taxi di Pavia
Attualità Pavia, 23 Novembre 2021 ore 19:08

Sciopero dei tassisti mercoledì 24 novembre: in presidio anche i taxi di Pavia che si riuniranno in assemblea sindacale presso la stazione ferroviaria.

LEGGI ANCHE: Sciopero generale dei tassisti mercoledì 24 novembre: protesta contro Draghi

Sciopero dei tassisti mercoledì 24 novembre

Incroceranno le braccia sul volante per protestare contro il Ddl Concorrenza. Lo faranno a Roma, mercoledì 24 novembre con uno sciopero generale che vedrà la partecipazione di tutte le sigle sindacali e di operatori del settore provenienti da tutta Italia. Stiamo parlando dei tassisti che scenderanno in protesta contro il provvedimento e contro il governo Draghi.

In presidio anche i taxi di Pavia

I tassisti Pavesi sono estremamente preoccupati delle conseguenze che avrebbe una radicale riforma del comparto taxi così come genericamente proposta nel DDL Concorrenza 2021.

Il 24 Novembre alle ore 11, in concomitanza con la giornata di sciopero nazionale della categoria, i taxi di Pavia si riuniranno in assemblea sindacale presso la stazione ferroviaria.

Sarà un primo incontro per confrontarsi e per mantenere accesa l’attenzione, anche a livello locale, sulle problematiche che una simile riforma avrà sul nostro intero comparto.

A nostro avviso il Disegno di Legge mostra alcune lacune, delle incongruenze e un’eccessiva ambiguità. Caratteristiche che suscitano molta preoccupazione nella categoria.

Non bisogna dimenticare che dietro ogni licenza, e quindi ogni tassista, ci sono intere famiglie che hanno investito il loro capitale per intraprendere questa attività.

Speriamo che il Governo possa aprire un dialogo con le parti sociali. A tal proposito i tassisti Pavesi confermano la loro piena fiducia nei vertici della CNA a livello regionale e nazionale come propria associazioni di categoria di riferimento.

Vogliamo infine informare (e rassicurare) la città di Pavia che non ci sarà nessuna interruzione di servizio.