Attualità
Investiti 100mila euro

Più sicurezza a Pavia, in arrivo tredici nuove telecamere

Il Comune ha deciso di prendere provvedimenti, le aree più rischiose come quella di viale Partigiani saranno videosorvegliate

Più sicurezza a Pavia, in arrivo tredici nuove telecamere
Attualità Pavia, 03 Dicembre 2022 ore 09:30

Le aree più a rischio della città verranno monitorate grazie ai provvedimenti presi dall'amministrazione comunale per quanto riguarda la videosorveglianza.

La situazione sta per cambiare

A fronte di frequenti episodi di violenza, l’amministrazione comunale pavese ha deciso di prendere provvedimenti. Verranno installate nuove telecamere per tenere sotto controllo le zone più pericolose come quella di viale Matteotti e di viale Partigiani. Particolarmente in quelle aree si sono verificati negli ultimi mesi dei veri e propri attacchi agli esercizi commerciali.

In viale Partigiani le vetrine di diversi negozi sono state distrutte dai malviventi che hanno rubato più volte gli incassi, spesso anche piuttosto magri. Lo stesso clima di paura si è diffuso da qualche mese anche in via Matteotti dove alcuni malintenzionati importunavano i passanti. Ma ora la situazione sta per cambiare perché verra monitorata da tredici telecamere.

Uno scorcio del viale Partigiani soggetto a diversi furti:

Investiti 100mila euro in sicurezza

Non solo nei due viali citati, gli apparecchi verrano posizionati in piazza Duomo, in cupola Arnaboldi, in piazza del Lino, a San Pietro in Ciel d’oro, sul piazzale San Giuseppe, in viale Resistenza e in viale Cremona. L’assessore alla sicurezza Pietro Trivi ha spiegato che le telecamere consentiranno una migliore gestione di situazioni di rischio e un supporto al rapido intervento delle forze dell’ordine.

Il piazzale San Giuseppe, uno dei luoghi in cui verranno messe le telecamere

I provvedimenti verrano presi anche per alcune zone a traffico limitato che erano sprovviste di videosorveglianza, verranno controllati più tassativamente le vetture in ingresso e in uscita e saranno sanzionati tutti gli automobilisti che transitano senza essere autorizzati.

L’amministrazione comunale ha investito 100mila euro nella sicurezza e i lavori inizieranno a breve. I commercianti che sceglieranno di installare le videocamere di sicurezza riceveranno contributi fino a 1.200 euro, si tratta dell’80% delle spese sostenute per garantirsi più sicurezza.

Seguici sui nostri canali