NELLA NOTTE DI SABATO

Oscurano la telecamera esterna, sventato furto al Postamat di Casorate Primo

In azione quattro individui a volto coperto, uno dei quali ha utilizzato uno spray nero per coprire la lente della telecamera

Oscurano la telecamera esterna, sventato furto al Postamat di Casorate Primo
Pubblicato:

Sventato un furto all'ATM Postamat dell'ufficio Postale di Casorate Primo nella notte di sabato 10 febbraio 2024.

Furto sventato al Postamat di Casorate Primo

Grazie ai sofisticati sistemi di sicurezza di Poste Italiane, un tentativo di furto ai danni dell'ATM Postamat dell'Ufficio Postale di Casorate Primo è stato prontamente sventato nella notte di sabato 10 febbraio 2024.

Telecamera oscurata

Poco prima delle 3 di notte gli operatori della Situation Room di Milano, la sala di controllo H24 di Poste Italiane, hanno ricevuto segnalazioni di allarme riguardanti l'ATM. Dopo una rapida analisi, è emerso che la telecamera esterna era stata oscurata da quattro individui a volto coperto, uno dei quali ha utilizzato uno spray nero per coprire la lente. Di fronte a questa evidente manomissione, gli operatori hanno prontamente allertato le Forze dell'Ordine.

Le autorità intervenute sul posto hanno confermato l'oscuramento della telecamera e hanno rilevato segni di tentata manomissione sull'ATM, confermando il tentativo di furto.

Gli standard di sicurezza

Questo episodio dimostra l'impegno costante di Poste Italiane nel garantire standard di sicurezza elevati per proteggere persone e beni aziendali. Grazie agli investimenti in tecnologie avanzate e alla stretta collaborazione con le Forze dell'Ordine, il 58% degli eventi criminali tentati in tutto il paese è stato sventato nell'ultimo anno.

Tale risultato è stato possibile grazie agli investimenti dell’Azienda in materia di protezione e sicurezza che hanno consentito, ad esempio, di dotare tutti i 209 Uffici Postali di Pavia e Provincia, di dispositivi a protezione del contante, tra i quali speciali casseforti ad apertura temporizzata, e di attivare 227 sportelli dotati di RollerCash, particolari casseforti collegate alle postazioni operative i cui cassetti possono essere aperti solo alla conclusione di un’operazione.

Ulteriori sistemi antieffrazione sono stati introdotti a protezione degli ATM, come ad esempio la cosiddetta "ghigliottina" che, attraverso una paratia mobile, impedisce l'introduzione di esplosivo all’interno della cassaforte stessa.

Inoltre, gli Uffici Postali di Pavia e Provincia sono dotati di impianti di videosorveglianza a circuito chiuso, composti da oltre 579 telecamere, che monitorano costantemente le strutture e utilizzano sofisticati software di videoanalisi predittiva per riconoscere comportamenti sospetti e potenziali attacchi agli ATM, consentendo una rapida richiesta di intervento alle Forze dell'Ordine.

Queste misure hanno contribuito significativamente alla riduzione del numero di eventi criminali negli ultimi anni.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali