Attualità
Annunciati provvedimenti

Obbliga la cliente a prelevare al Bancomat, denunciato un tassista senza Pos a Pavia

Una volta raggiunto lo sportello, la donna ha deciso che era troppo e ha denunciato l'autista sprovvisto di Pos

Obbliga la cliente a prelevare al Bancomat, denunciato un tassista senza Pos a Pavia
Attualità Pavia, 17 Agosto 2022 ore 12:33

Per farle saldare la corsa, un tassista accompagna la cliente a prelevare contanti ma lei non ci sta e lo denuncia. Non aveva il pos per i pagamenti con la carta. Radio Taxi Pavia annuncia provvedimenti.

Le insofferenze dei commercianti

Dal 30 giugno per i commercianti, esercenti e professionisti è obbligatorio aver il Pos e consentire ai propri clienti di effettuare il pagamento elettronico onde evitare controlli e sanzioni. Ma sono in molti a non volerlo accettare.

Sui social è all'ordine del giorno trovare le denunce della gente nei confronti degli esercizi pubblici che non consentono di pagare con le carte. Selvaggia Lucarelli ha sposato questa causa riportando tutte le lamentele dei suoi numerosi followers.

Le insofferenze da parte dei commercianti arrivano particolarmente dal mondo della ristorazione. Nel giro di poche settimane la Lucarelli ha fatto vedere su Instagram diverse strutture prive di pos : una pizzeria di Napoli, un ristorante romano vincitore di 4 ristoranti e una gelateria che aumenta il prezzo a chi non paga in contanti.

Una delle denunce social di Selvaggia Lucarelli

C'è chi esibisce scuse improvvisate come problemi tecnici e chi invece si scaglia con veemenza contro i pagamenti digitali, la motivazione è quella di rifiutare di ingrassare le banche ma in fondo i costi non sono così elevati come si crede.

"Non è la prima volta"

Non solo il mondo della ristorazione ovviamente, sono tanti altri gli ambiti in cui i lavoratori rifiutano il Pos. L'ultimo è il caso di un tassista che a Pavia rifiuta il pagamento con carta Bancomat da parte di una cliente.

"Non è la prima volta, spesso al momento di chiamare i tassisti rifiutano la corsa se il pagamento è elettronico" denuncia la donna.

La cliente è rimasta attonita, non sapeva come pagare la corsa. Così il tassista l'ha costretta a raggiungere la prima filiale della sua banca e le ha fatto prelevare somme in contanti per saldare il conto. Una volta recatasi allo sportello ha deciso che era troppo.

Così ha denunciato l'autista della vettura che ora sarà costretto a pagare una multa. Radio Taxi Pavia ha difeso i tassisti pavesi sostenendo che tutti hanno il Bancomat e naturalmente approfondiranno l’episodio. L'ente ha poi dichiarato che il cliente può anche segnalarlo alla compagnia che ha delle sanzioni interne, o al Comune.

Perché il Bancomat e così tutti gli altri pagamenti elettronici è obbligatorio per legge per tutti gli esercizi commerciali, anche per le auto pubbliche.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter