Menu
Cerca
Contagi in calo

Negli ospedali di Vigevano e Broni-Stradella si chiudono altri posti letto Covid

Un calo dei ricoveri che riguarda un po' tutte le strutture sanitarie della Lombardia.

Negli ospedali di Vigevano e Broni-Stradella si chiudono altri posti letto Covid
Attualità Vigevano, 11 Maggio 2021 ore 18:52

Negli ospedali di Vigevano e Broni-Stradella si chiudono altri posti letto Covid: ecco come varia l'assetto nelle due strutture ospedaliere.

Disattivati sei posti letto Covid a Vigevano

ASST Pavia ha comunicato che, in considerazione dell’attuale trend epidemico, a far tempo da oggi, martedì 11 maggio 2021, vengono disattivati 6 posti letto presso il reparto COVID 2 - settore A della UOC Medicina Interna a indirizzo Oncologico dell'Ospedale Civile di Vigevano.

La dotazione totale del suddetto reparto sarà pertanto di 38 posti letto (28 nel settore B e 10 nel settore A).

Variazione anche a Broni-Stradella

Una variazione nell'assetto di posti letto si avrà a far tempo da domani, mercoledì 12 maggio 2021, anche presso l'Area Riabilitativa dell’Ospedale Unificato di Broni-Stradella. Qui le disponibilità di posti letto saranno incrementate da 15 a 18, di cui 3 dedicati alla Riabilitazione Generale e Geriatrica. Rimane invariato l'assetto nelle rimanenti Aree.

I dati in Lombardia

Il calo dei ricoveri covid, comunque, riguarda tutte le strutture sanitarie della Lombardia. Nell'ultimo bollettino, diramato lunedì 10 maggio, nelle strutture sanitarie della Regione venivano segnalati 3.147 malati covid (479 in rianimazione e 2.668 nei reparti). Solo dieci giorni prima, il 30 aprile, i pazienti Covid ricoverati erano invece 4.045 (550 in terapia intensiva e 3.495 nei reparti).