Attualità
Malamovida

Steward e locali chiusi alle due di notte nei weekend, ordinanza prorogata fino al 31 luglio

Il Comune proroga l’ordinanza anti malamovida che stabilisce la chiusura dei locali alle due di notte il venerdì e il sabato e all’una dalla domenica al giovedì.

Steward e locali chiusi alle due di notte nei weekend, ordinanza prorogata fino al 31 luglio
Attualità Pavia, 01 Luglio 2021 ore 19:26

E' stato prorogato il provvedimento che impone la chiusura dei locali alle due di notte il venerdì e il sabato e all’una dalla domenica al giovedì: il Sindaco ha firmato l'ordinanza che resterà in vigore fino al prossimo 31 luglio.

Steward e locali chiusi alle due di notte nei weekend

Prorogata fino al 31 luglio dal Comune di Pavia l'ordinanza anti malamovida che impone la chiusura dei locali alle due di notte il venerdì e il sabato e all’una dalla domenica al giovedì.

“Quello che emerge da queste prime due settimane di sperimentazione è che l’impatto dell’ordinanza ha avuto effetti positivi. Abbiamo quindi deciso, a seguito di un proficuo confronto in maggioranza, di confermare le misure adottate, estendendole a tutto il mese di luglio", dice in una nota il Sindaco Fracassi che prosegue:

C’è particolare soddisfazione per il ruolo svolto dagli steward finanziati dal Comune, che hanno agevolato il mantenimento dell’ordine pubblico in alcune aree sensibili della Città, coordinandosi in maniera efficace con le Forze dell’Ordine e la Polizia Locale. Naturalmente, gli episodi di violenza e degrado, che purtroppo non si sono interrotti del tutto, ci ricordano che l’attenzione deve rimanere alta e che i controlli vanno ulteriormente rafforzati, sia per quanto riguarda i numeri sia per quanto riguarda la loro severità. È infatti necessario garantire il rispetto delle norme in vigore, a partire dal ‘Regolamento di Polizia Urbana’ e dalle ordinanze che vietano i bivacchi".

Senso di responsabilità

"Ne approfitto per ribadire il mio appello al senso di responsabilità. Istituzioni, gestori di pubblici esercizi ed esercizi commerciali, cittadini: ciascuno deve fare il proprio dovere. La prossima settimana si svolgerà una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per fare il punto sugli interventi recenti e su quelli da programmare. L’obiettivo, come dicevo, è potenziare ulteriormente i controlli per punire chi viola le regole, con sanzioni pecuniarie e, nei casi più gravi, almeno per quanto riguarda i pubblici esercizi, la sospensione dell’attività. Intendo inoltre incontrare nuovamente, al più presto, i rappresentanti del comitato ‘Cittadini contro la Malamovida’, per discutere anche con loro della situazione. Per trovare la soluzione ideale serve davvero il contributo di tutti”, conclude il primo cittadino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter